Venerdì 07 Ottobre 2022 | 04:11

In Puglia e Basilicata

Foggia, denunciati 11  medici: lavoravano in 2  posti diversi stessa ora

Foggia, denunciati 11  medici: lavoravano in 2  posti diversi stessa ora
La Guardia di Finanza di Foggia ha denunciato 11 medici all’autorità giudiziaria per truffa ai danni del Servizio sanitario nazionale per un ammontare stimato in 110mila euro. Secondo quanto accertato, i medici, tutti autorizzati a svolgere attività di intramoenia, sarebbero risultati presenti contemporaneamente in più strutture (pubbliche e private convenzionate) negli stessi giorni e negli stessi orari

07 Settembre 2009

FOGGIA - Lavoravano in più strutture sanitarie, pubbliche e private, ma talvolta negli stessi giorni e negli stessi orari. Lo hanno scoperto i militari della Guardia di Finanza di Foggia che hanno denunciato undici medici degli Ospedali Riuniti del comune capoluogo con l’accusa di truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale. 

Nel corso delle indagini gli uomini della fiamme gialle hanno accertato che i sanitari, coinvolti nella vicenda, erano tutti regolarmente autorizzati ad effettuare l’attività professionale anche in regime di intramoenia, e cioè potevano effettuare prestazioni, al di fuori del loro orario di lavoro. 

Gli investigatori hanno invece scoperto che i sanitari sarebbero risultati presenti, però, contemporaneamente in più strutture, negli stessi giorni e negli stessi orari. Una truffa al Servizio Sanitario Nazionale, secondo le indagini, compiuta tra il 2007 e il 2008, per un ammontare di circa 110mila euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725