Martedì 19 Gennaio 2021 | 07:42

NEWS DALLA SEZIONE

la ricerca
Università Bari studia vecchio farmaco diuretico: potrebbe essere nuova arma anti-Covid

Università Bari studia vecchio farmaco diuretico: potrebbe essere nuova arma anti-Covid

 
le indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
la denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
il mistero
Brindisino 37enne muore in carcere a Ibizia: familiari presentano esposto in Procura

Brindisino 37enne muore in carcere a Ibiza: familiari presentano esposto in Procura

 
Dati nazionali
Coronavirus in Italia, 8.824 nuovi contagi e 377 morti nelle ultime 24 h: tasso positività cala al 5,6%

Coronavirus in Italia, 8.824 nuovi contagi e 377 morti nelle ultime 24 h: tasso positività cala al 5,6%

 
La decisione
Nucleare, regione Puglia attiva task force contro deposito

Nucleare, regione Puglia attiva task force contro deposito

 
L'intervista
Depositi nucleari in Puglia e Basilicata: «Criteri da rivedere»

Depositi nucleari in Puglia e Basilicata: «Criteri da rivedere»

 
Solidarietà
Bari, auto rubata a disabile e restituita: parte raccolta fondi per donarne un'altra a chi ne ha bisogno

Bari, auto rubata a disabile e restituita: parte raccolta fondi per donarne un'altra a chi ne ha bisogno

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 403 nuovi casi su appena 3mila tamponi (13%). Anche 26 decessi

Coronavirus, in Puglia 403 nuovi casi su appena 3mila tamponi (13%). Anche 26 decessi. Iniziati richiami vaccini in Asl Ba

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata nel weekend registrati 56 nuovi casi su 701 tamponi. Tre decessi

Coronavirus, in Basilicata nel weekend registrati 56 nuovi casi su 701 tamponi. Tre decessi

 
Ex governatore lucano
L'addio di De Filippo a Iv: «Voterò la fiducia a Conte»

L'addio di De Filippo a Iv: «Voterò la fiducia a Conte»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Politica

«Regione, c'è un errore nei seggi». Pure il Pd va al Tar contro il Pd

I Dem di Lecce per Blasi: «Escludere Mennea e Mazzarano»

«Regione, c'è un errore nei seggi». Pure il Pd va al Tar contro il Pd

C’è quasi certamente un errore nel procedimento che ha portato la Commissione elettorale centrale a suddividere i seggi del Pd. Due dei ricorsi elettorali presentati al Tar di Bari, quelli di Sergio Blasi e di Teresa Cicolella, vertono proprio su questo: chiedono ai giudici amministrativi di essere proclamati in Consiglio regionale al posto di Ruggiero Mennea e Michele Mazzarano.
All’udienza di giovedì 14 sarà presente anche il Pd di Lecce, che si è costituito a favore di Blasi e - dunque - contro due colleghi di partito. La scelta è politicamente delicata perché, ad esempio, prima di Natale anche il gruppo regionale Pd ha ipotizzato di costituirsi in giudizio per resistere al ricorso del collega di partito Domenico De Santis (chiede di rivedere il premio di maggioranza, e dunque farebbe perdere due seggi al Pd), ma alla fine - anche per via di interventi esterni - non se ne è fatto nulla.

Il Pd di Lecce è invece andato avanti per la sua strada e, con l’avvocato Marco Francesco Errico, si è schierato al fianco di Blasi e chiede che il Tar gli restituisca il secondo seggio che spetta al partito provinciale. La costituzione ad adiuvandum è una scelta giuridica, ma il risultato politico è una guerra tra pezzi del Pd.

Nel merito, il tema - che Blasi aveva già sollevato con una memoria alla Commissione elettorale centrale - riguarda la suddivisione dei 15 seggi assegnati al Pd: 3 a Bari, Bat e Taranto e due alle altre province. Dei 50 seggi del Consiglio, i primi 23 si ripartiscono con un sistema proporzionale e gli altri con un meccanismo maggioritario, il «premio», che viene suddiviso tra le province «seguendo la graduatoria decrescente dei voti residuati espressi in percentuale del relativo quoziente elettorale circoscrizionale (...) iniziando dalla prima circoscrizione alla quale non è stato ancora attribuito il seggio».

Nella parte proporzionale il Pd ha ottenuto 6 seggi, l’ultimo dei quali è andato a Taranto. La graduatoria decrescente dei resti (sono i voti che nella parte proporzionale non hanno dato luogo all’assegnazione di seggi) per il Pd è Bat-Taranto-Brindisi-Foggia-Lecce-Bari. La prima circoscrizione (provincia) che non ha ottenuto seggio è dunque Brindisi, i seggi da assegnare sono 9 e dunque la sequenza di assegnazione è Brindisi-Foggia-Lecce-Bari-Bat-Taranto-Brindisi-Foggia-Lecce. La Corte d’appello è invece partita da Brindisi e poi ha ricominciato dalla prima circoscrizione in graduatoria: dunque Bat-Taranto-Brindisi-Foggia-Lecce-Bari-Bat-Taranto.

La differenza è sostanziale, perché con il procedimento che sembra corretto si ottengono 3 seggi a Bari, Foggia e Lecce e due alle altre circoscrizioni: dunque resterebbero fuori Ruggiero Mennea (terzo nella Bat) e Michele Mazzarano (terzo a Taranto), dentro Blasi e Cicolella (terza a Foggia). Nella sua costituzione il Pd di Lecce non attacca i due avversari, ma parla di un «errore» di «portata macroscopica» che ha portato a proclamare eletti «erroneamente» Mennea e Mazzarano.

Giovedì 14 il Tar si pronuncerà su sette ricorsi. Quelli più delicati (De Palma, Scalera e De Santis) riguardano il premio di maggioranza (27 o 29 seggi al centrosinistra) e vedono in campo «per la governabilità» anche la stessa Regione: se li dovesse ritenere fondati, il collegio potrebbe di nominare un consulente per far rifare i calcoli. Il procedimento potrebbe non essere immediato. I ricorsi (Blasi e Cicolella) sulla ripartizione dei seggi potrebbero invece essere decisi più rapidamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie