Mercoledì 10 Agosto 2022 | 18:31

In Puglia e Basilicata

Morto Romito, il ragazzo che difese il porto di Bari nella II Guerra mondiale

Morto Romito, il ragazzo che difese il porto di Bari nella II Guerra mondiale
BARI - E' morto stamani nel reparto di Neurologia dell’Ospedale "Di Venere" di Carbonara di Bari, Michele Romito, 82 anni, figura di primo piano della lotta che la città di Bari sostenne contro i tedeschi nella seconda guerra mondiale

31 Agosto 2009

BARI - E' morto stamani nel reparto di Neurologia dell’Ospedale 'Di Venerè di Carbonara di Bari Michele Romito, 82 anni, figura di primo piano della lotta che la città di Bari sostenne contro i tedeschi nella seconda guerra mondiale.
Il 9 settembre del 1943, quando aveva appena 16 anni, Romito si distinse nella difesa del porto di Bari, attaccato da reparti dell’esercito tedesco in ritirata che ne volevano far saltare gli impianti. Alla difesa presero parte militari e civili italiani. 

Mentre soldati del Regio Esercito – comandati dal generale Nicola Bellomo nonostante lo sbandamento successivo all’armistizio – affrontavano i nazisti sul lungomare, alcuni popolani armati, tra cui Michele Romito, bloccavano gli accessi a Bari vecchia. Romito, in particolare, lanciò due bombe a mano dalla sommità dell’arco di San Nicola contro un camion della Wehrmacht che si incendiò, bloccando l’accesso al quartiere ai parà della divisione 'Hermann Goering' che stava attaccando il porto. Anche per questa azione la città fu insignita nel 2006 dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano della medaglia d’oro al valore civile. 

Romito, pensionato ed ex operaio portuale, ha passato gli ultimi mesi della sua vita in difficoltà sia economiche sia di salute; solo pochi giorni fa il Comune aveva disposto aiuti economici e l’intervento dei servizi sociali. La salma sarà composta da oggi nell’Aula consiliare del Comune di Bari, i funerali saranno domani alle 16 in Cattedrale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725