Domenica 25 Settembre 2022 | 17:20

In Puglia e Basilicata

Fondi neri ai partiti? Nel mirino bilanci di società pugliesi

Fondi neri ai partiti? Nel mirino bilanci di società pugliesi
BARI - La procura antimafia di Bari ha in corso indagini per accertare se alcuni imprenditori abbiano finanziato i partiti del centrosinistra pugliese dopo aver ottenuto dalla Regione Puglia appalti e incarichi per la fornitura di beni e servizi nel settore sanitario anche con il meccanismo della licitazione privata. 
Palese (Pdl): Perchè si è dimesso primario di Manduria?

27 Agosto 2009

BARI - La procura antimafia di Bari ha in corso indagini per accertare se alcuni imprenditori abbiano finanziato i partiti del centrosinistra pugliese dopo aver ottenuto dalla Regione Puglia appalti e incarichi per la fornitura di beni e servizi nel settore sanitario anche con il meccanismo della licitazione privata. 

Le verifiche disposte dal pm inquirente della Dda, Desirè Digeronimo, riguardano i conti correnti degli imprenditori sospettati di essere finanziatori occulti dei partiti. 

Nell’ambito dell’indagine il magistrato, all’inizio di agosto, ha acquisto nelle sedi baresi dei partiti i bilanci di Pd, Socialisti autonomisti, Sinistra e libertà, Prc e Lista Emiliano allo scopo di verificare l’ipotesi di illecito finanziamento ai partiti. Nell’inchiesta è indagata una quindicina di persone, tra cui l’ex assessore alla sanità della Regione Puglia, Alberto Tedesco (Pd). 

Nei confronti di alcuni indagati, tra cui Tedesco, sono da tempo in corso indagini patrimoniali. 

L'ipotesi, tutta da verificare, è che nei bilanci delle loro società gli imprenditori possano aver camuffato i finanziamenti illeciti ai partiti con voci del tipo manutenzione, spese di pubblicità e marketing.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 

POTENZA

Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725