Venerdì 17 Settembre 2021 | 09:20

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

bollettino regionale

Covid in Puglia, circa mille nuovi positivi (+ 994) e altri 10 morti: cresce numero ricoveri (+17) e oltre 6mila tamponi

Le province di Bari, Foggia e Bat quelle più colpite. La Puglia, secondo l'ultimo Dpcm, sarebbe zona arancione

Puglia, in caso di seconda ondata di contagi saranno pronti 4 ospedali Covid

Ancora un migliaio di nuovi positivi (poco meno rispetto a quelli di ieri) e altri dieci decessi in 24 ore. Sono dati preoccupanti quelli che emergono nell'ultimo bollettino Covid diramato dal Dipartimento Promozione della Salute della regione Puglia.

A fronte di 6196 tamponi processati, infatti, sono stati registrati 994 casi positivi: 373 in provincia di Bari, 79 in provincia di Brindisi, 123 nella provincia BAT, 229 in provincia di Foggia, 26  in provincia di Lecce, 153 in provincia di Taranto, 11 residenti fuori regione.

I 10 decessi sono stati registrati: 3 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 579.259 test. 7.089 sono i pazienti guariti. 14.233 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 22.085, così suddivisi:

9.133 nella Provincia di Bari;

2.427 nella Provincia di Bat;

1.487 nella Provincia di Brindisi;

5.154 nella Provincia di Foggia;

1.518 nella Provincia di Lecce;

2.203 nella Provincia di Taranto;

162 attribuiti a residenti fuori regione;

1 provincia di residenza non nota.

REGIONE PUGLIA 600 MASCHERINE A MEDICI DI BASE - La Regione Puglia ha iniziato la distribuzione ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta dei kit di dispositivi di protezione per l'emergenza Covid. Con la collaborazione di Poste Italiane, in ciascun ambulatorio e per ciascun medico impegnato saranno consegnate: 300 mascherine FFP2, 300 mascherine chirurgiche, 1 visiera protettiva, 1 saturimetro/pulsossimetro, 1 confezione da 100 guanti, 10 camici e 10 tute. Il materiale sarà distribuito a cura della Protezione civile regionale tramite la rete di Poste Italiane negli orari di apertura degli studi. «Contiamo molto sull'aiuto che i medici di medicina generale continueranno a darci per l’emergenza Covid - commenta l’assessore regionale alla Sanità, Pierluigi Lopalco - eseguendo visite e tamponi ai pazienti che ne facessero richiesta, per decongestionare il sistema degli ospedali e supportare le attività di tracciamento e per questo sforzo li ringraziamo». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie