Giovedì 18 Agosto 2022 | 03:18

In Puglia e Basilicata

Trani, ebrei da tutta Europa per «la festa della cultura»

Trani, ebrei da tutta Europa per «la festa della cultura»
La città sarà capofila della “Giornata Europea della Cultura ebraica 2009” che si svolgerà domenica 6 settembre (17 Elul 5769 del calendario ebraico). Tutte le iniziative si svolgerano dalla sera del 5 alla sera del 6 settembre (dalla sera del 4 per chi parteciperà allo Shabbath, il sabato ebraico) nel cuore del quartiere ebraico di Trani, a ridosso della Sinagoga Scolanova da pochi giorni tornata a splendere 
• Il programma con uno spettacolo di Gioele Dix

21 Agosto 2009

di LUCIA DE MARI

TRANI - Sarà Trani la città capofila della “Giornata Europea della Cultura ebraica 2009” che si svolgerà domenica 6 settembre (17 Elul 5769 del calendario ebraico) con l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica: organizzata dall'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, è patrocinata dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Consiglio d'Europa, Consiglio Europeo delle Comunità Ebraiche e altre Istituzioni culturali internazionali. 

La Giornata, giunta alla sua decima edizione, avrà luogo in 28 nazioni europee e sarà Trani la città italiana capofila, e in collaborazione con l'amministrazione comunale e l'assessorato alle Politiche Culturali di Trani, la comunità ebraica tranese ha realizzato un'offerta multiculturale, religiosa e artistica dal titolo Trani Ebraica. Tutte le iniziative si svolgerano dalla sera del 5 alla sera del 6 settembre (dalla sera del 4 per chi parteciperà allo Shabbath, il sabato ebraico) nel cuore del quartiere ebraico di Trani, a ridosso della Sinagoga Scolanova da pochi giorni tornata a splendere di nuovi arazzi, matroneo, banchi lignei e Tavole della Legge riposte nelle 2 antiche nicchie sovrastanti il tabernacolo. 

Numerosi saranno gli Ebrei che confluiranno a Trani da ogni parte d'Italia, da diversi Paesi europei e da Israele. Al termine delle manifestazioni della Giornata, con uno spettacolo di Gioele Dix presso il Castello Svevo di Trani partiràNegba, Festival della Cultura Ebraica in Puglia promosso da Ucei. e Regione Puglia. Il Festival partirà da Trani e sino al 10 settembre toccherà diverse città pugliesi (Oria, Bari, Lecce, Otranto, Andria). 
Grande partecipazione e collaborazione alla Giornata sarà offerta dal gruppo ebraico di Sannicandro Garganico che non solo parteciperà alle iniziative tranesi ma ospiterà diverse manifestazioni del Festival Negba. 

In vista dell'alto afflusso di Ebrei a Trani durante la Giornata e il Festival, il ristorante Da Miana (tel. 0883589794) prospiciente la Sinagoga verrà appositamente kasherizzato (ossia reso idoneo alle regole alimentari ebraiche) e dalla sera del 5 alla sera del 10 settembre servirà alla clientela, ebraica e non, menù di cucina ebraico-pugliese rigorosamente kasher. 

Le iniziative di Trani ebraica sono state ispirate dalla particolare vocazione urbanistica, storica e culturale della Trani ebraica tardo–medioevale e rinascimentale. Lo scopo è quello di riportare in vita atmosfere e sensazioni condivise dalla fiorente popolazione ebraica tranese nel suo periodo di massimo fulgore ma altresì di promuovere fortemente i valori sociali e le risorsedel patrimonio culturale, religioso e artistico ebraiconell’attualità del Mezzogiorno. Insomma una bella occasione per immergersi e conoscere la cultura ebraica e concorrere al dialogo interreligioso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725