Lunedì 08 Agosto 2022 | 11:48

In Puglia e Basilicata

«Comprare prodotti Sud» Continua la polemica  tra il ministro Zaia e Poli Bortone

«Comprare prodotti Sud» Continua la polemica  tra il ministro Zaia e Poli Bortone
BARI - Torna a invitare i cittadini meridionali a comprare prodotti del Sud in polemica con la politica padana a suo dire attuata dalla Lega la senatrice Poli Bortone, presidente del Movimento io Sud. In un comunicato la parlamentare riprende la polemica con il “ministro nordista” Luca Zaia che anche oggi ha criticato con una lettera alla Gazzetta del Mezzogiorno di Bari il recente appello ai meridionali della Poli Bortone perchè non comprino prodotti della Padania. 
• La lettera del ministro Zaia pubblicata dalla Gazzetta
• Buttiglione lancia Adriana: «Ma la lite con Zaia è un errore»

20 Agosto 2009

BARI - Torna a invitare i cittadini meridionali a comprare prodotti del Sud in polemica con la politica padana a suo dire attuata dalla Lega la senatrice Poli Bortone, presidente del Movimento io Sud. In un comunicato la parlamentare riprende la polemica con il “ministro nordista” Luca Zaia che anche oggi ha criticato con una lettera alla Gazzetta del Mezzogiorno di Bari il recente appello ai meridionali della Poli Bortone perchè non comprino prodotti della Padania. 

“Comprendiamo la forte preoccupazione attuale del Ministro nordista che prima di scrivere lettere connotate da evidente qualunquismo – dice Poli Bortone – bene avrebbe fatto a spiegare i motivi per cui ha impegnato notevoli fondi comunitari per l'acquisto esclusivo di Parmigiano Reggiano, così come bene avrebbe fatto ad indagare sulle truffe delle cooperative zootecniche del Nord, di cui si è avuto solo una rapida fugace notizia (figuriamoci se fosse accaduto al Sud!)”. 

“Singolare è il fatto poi – aggiunge – che il Ministro del Nord rivendichi il 'Made in Italy' del quale non è certa la tracciabilità e non pensi di giustificare in alcun modo la cancellazione dell’Inno di Mameli e l’uso delle bandiere regionali. Quando Zaia avrà impegnato la stessa cifra utilizzata per l’acquisto del Parmigiano Reggiano per comprare olio e vino pugliesi che giacciono nelle cantine, allora sarà legittimato a parlare come Ministro della Nazione e non solo della sua amata Padania”. 

“Per adesso – conclude Poli Bortone – continuiamo ad invitare i meridionali al consumo di tutti i prodotti meridionali, non solo quelli agro-alimentari, ma anche la musica, la cultura, l’artigianato ecc. Abbiamo un patrimonio del quale possiamo essere più che fieri. Con Zaia e gli altri parleremo solo dopo che tutti avremo ritrovato lo stesso sentimento nazionale che non può venire da un leghismo ferragostano”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725