Martedì 16 Agosto 2022 | 16:05

In Puglia e Basilicata

Fiamme assediano parco Alta Murgia

Fiamme assediano parco Alta Murgia
Parco dell’alta Murgia assediato dalle fiamme da Spinazzola ad Altamura. Sono due i focolai d’incendio che hanno messo a dura prova gli uomini della protezione civile, del corpo forestale e i vigili del fuoco, che hanno dovuto usufruire dell’indispensabile ausilio di quattro velivoli Fire boss, un Canadair del dipartimento nazionale e di circa 50 uomini impegnati a terra per domare le fiamme
• Presidente Parco: soccorsi tardivi e inadeguati
• «Soccorritori sul posto in 20 minuti»

20 Agosto 2009

Parco dell’alta Murgia assediato dalle fiamme da Spinazzola ad Altamura. Sono due i focolai d’incendio che hanno messo a dura prova gli uomini della protezione civile, del corpo forestale e i vigili del fuoco, che hanno dovuto usufruire dell’indispensabile ausilio di quattro velivoli Fire boss, un Canadair del dipartimento nazionale e di circa 50 uomini impegnati a terra per domare le fiamme.

Il primo incendio, quasi certamente di natura dolosa ha interessa dalle quattro della notte scorsa il bosco di conifere «Acquatetta» di Spinazzola, nella Murgia barese, in località «Cavone Monaco», una zona protetta che rientra nel Parco nazionale dell’Alta Murgia ed è molto apprezzata dai naturalisti.

Da quanto si è appreso dalla sala operativa della Protezione civile regionale il fuoco ha interessato circa 100 ettari di zona riservata al pascolo e ha distrutto 25 ettari di bosco, mettendo a rischio una superficie di circa 1.000 ettari, mentre una masseria che si trova nella zona è stata a lungo presidiata da alcuni volontari. Come detto, gli uomini della Protezione civile ritengono che l’incendio sia di natura dolosa perchè le fiamme sono divampate in piena notte all’interno del bosco di conifere che, per sua natura, ha alberi ad alto fusto.

Il secondo fronte del fuoco, che ha distrutto circa dieci ettari di vegetazione è divampato ieri in tarda mattinata nel «bosco Tangari», tra Ruvo di Puglia ed Altamura, giusto a ridosso del Parco nazionale dell’alta Murgia. Anche in questo caso sono intervenuti gli uomini della Protezione civile regionale con due Fire boss oltre a uomini del Corpo forestale dello Stato, volontari, operai del settore foreste e carabinieri.

lazio, 47 incendi Sono 47 gli incendi che ieri hanno impegnata la Protezione civile regionale: 4 in provincia di Frosinone, 11 in provincia di Latina, 3 nel reatino, 24 nella provincia di Roma e 5 nel viterbese. In particolare 10 incendi hanno riguardato aree boschive sulle quali sono intervenuti elicotteri della flotta regionale della Protezione Civile. In tutto oggi sono stati operativi 280 volontari di 110 associazioni.
fronte siciliano E' divampato poco prima delle 17, malgrado il cielo coperto e la pioggia caduta a tratti sull'Ennese, il vasto incendio che ha interessato l’area protetta di contrada Valle Grande, a Piazza Armerina. Le fiamme sono partite da un grande fronte di oltre un chilometro, circostanza che alimenta pesanti sospetti sulla possibile matrice dolosa. Domati prontamente invece altri due incendi divampati in nell’Isola a Bronte (Catania), sul monte Egitto che fa parte del Parco dell’Etna, e a Gioiosa Marea (Messina).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725