Domenica 14 Agosto 2022 | 02:36

In Puglia e Basilicata

Ippoliti: rompo statua della Arcuri  Il sindaco: no spostiamola

Ippoliti: rompo statua della Arcuri  Il sindaco: no spostiamola
Il conduttore televisivo Gianni Ippoliti ha dichiarato di voler distruggere la statua a grandezza naturale, scolpita in pietra leccese, dedicata a Manuela Arcuri e realizzata otto anni fa a Porto Cesareo da Salvatino De Matteis. La statua è all'imbocco del porto ed ha sollevato alcune proteste, anche se svolge una pura attattiva turistica
• Il sindaco di Porto Cesareo: spostiamo la statua

12 Agosto 2009

PORTO CESAREO (LECCE) - Il conduttore televisivo Gianni Ippoliti domani, alle 17.30, distruggerà la statua a grandezza naturale, scolpita in pietra leccese, dedicata a Manuela Arcuri e realizzata otto anni fa a Porto Cesareo da Salvatino De Matteis. Lo ha reso noto lo stesso conduttore: «Poichè c'è una delibera comunale che ha come oggetto lo spostamento della statua che darebbe fastidio alle mogli dei pescatori, allora è meglio distruggerla». 

E domani, all’iniziativa di Ippoliti, avvisa il conduttore televisivo da tempo legato al Comune salentino, «potrebbe essere presente Manuela che è in zona e che mi ha dato il suo pieno appoggio». L’iniziativa è stata di chiara promozione turistica: «ed ha funzionato – spiega Ippoliti – lo dimostra la fila di persone che ogni giorno c'è vicino alla statua per lo scatto di una fotografia. Eppure – continua Ippoliti – c'è chi non ha capito l’importanza dell’iniziativa. E distruggerò la statua – continua il conduttore – prima che qualcuno, che è ben conosciuto in paese, la sfregi per l’ennesima volta. Il mio - spiega Ippoliti – è un gesto futurista, provocatorio, mi spiace che ci sia chi non ha capito l’importanza di questa statua».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725