Sabato 15 Agosto 2020 | 22:09

NEWS DALLA SEZIONE

a Ferragosto
Tragedia a Palagiano, bimbo di 20 mesi muore annegato in piscina

Tragedia a Palagiano, bimbo di 20 mesi muore annegato in piscina

 
Le dichiarazioni
Bellanova: «Discoteche aperte solo per lobby, è inaccettabile»

Bellanova: «Discoteche aperte solo per lobby, è inaccettabile»

 
L'incidente
Brindisi, 38enne annega in mare: tragedia all'ex lido Poste

Brindisi, 38enne annega in mare: tragedia all'ex lido Poste

 
La sparatoria
Taranto, spara alla testa un 70enne e fugge: anziano salvo per miracolo

Taranto, spara alla testa di un 70enne e fugge: anziano salvo per miracolo

 
Il rogo
Incendio a Sant'Agata di Puglia: in fiamme vegetazione in località Monte Ultrino

Incendio a Sant'Agata di Puglia: in fiamme vegetazione in località Monte Ultrino

 
L'incidente
Acquaviva, panico sulla Statale 100: auto prende fuoco, salvi i passeggeri

Acquaviva, panico sulla Statale 100: auto prende fuoco, salvi i passeggeri

 
Le due ordinanze
Covid 19 Puglia, la conferma di Lopalco: «Per chi rientra da Paesi a rischio tampone dopo 72 ore»

Covid 19 Puglia, la conferma di Lopalco: «Per chi rientra da Paesi a rischio tampone dopo 72 ore»

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 629 nuovi contagi e 4 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 629 nuovi contagi e 4 morti nelle ultime 24 ore

 
Le dichiarazioni
Emiliano: «Difenderemo la Puglia da virus e crisi, nessuna resa»

Emiliano: «Difenderemo la Puglia da virus e crisi, nessuna resa»

 
Serie B
«Il Lecce ora riparta da capitan Mancosu Petriccione e Majer»

«Il Lecce ora riparta da capitan Mancosu Petriccione e Majer»

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari, Romairone a un centimetro ma il nodo Vivarini non è sciolto

Bari, Romairone a un centimetro ma il nodo Vivarini non è sciolto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoa Ferragosto
Tragedia a Palagiano, bimbo di 20 mesi muore annegato in piscina

Tragedia a Palagiano, bimbo di 20 mesi muore annegato in piscina

 
HomeLe dichiarazioni
Bellanova: «Discoteche aperte solo per lobby, è inaccettabile»

Bellanova: «Discoteche aperte solo per lobby, è inaccettabile»

 
NewsweekMusica
La nuova hit estiva di UFO: ecco il rap barese di Mood

La nuova hit estiva di UFO: ecco il rap barese di Mood

 
BrindisiL'incidente
Brindisi, 38enne annega in mare: tragedia all'ex lido Poste

Brindisi, 38enne annega in mare: tragedia all'ex lido Poste

 
FoggiaIl rogo
Incendio a Sant'Agata di Puglia: in fiamme vegetazione in località Monte Ultrino

Incendio a Sant'Agata di Puglia: in fiamme vegetazione in località Monte Ultrino

 
MateraLa tragedia
Perde l'equilibrio e precipita nel vuoto dopo un volo di 6 metri: morta 17enne a Irsina

Perde l'equilibrio e precipita nel vuoto dopo un volo di 6 metri: morta 17enne a Irsina

 
HomeIl bollettino regionale
Coronavirus Basilicata, crescono i contagi: 5 positivi di rientro su 230 tamponi

Coronavirus Basilicata, crescono i contagi: 5 positivi di rientro su 230 tamponi

 
BatIl caso
Barletta, stop al bullismo appello contro le aggressioni: «baby gang scatenate nel centro»

Barletta, stop al bullismo appello contro le aggressioni: «baby gang scatenate nel centro»

 

i più letti

Il bollettino

Coronavirus Puglia, numeri positivi: 77 contagi, in calo i ricoveri (fermi al 40%). Altri 9 morti, in aumento tasso letalità.

I positivi salgono a 2.317. Il sistema ospedaliero sta reggendo. Olre 900 persone in isolamento domiciliare. I guariti salgono a 113

Naviga nei nostri grafici interattivi per analizzare l'andamento del fenomeno Coronavirus

Coronavirus Puglia, numeri incoraggianti: 77 contagi, ricoveri intorno al 40%. Altri 9 morti, aumenta tasso letalità

Ieri 58 casi, oggi 77: il trend dei contagi sembra ormai assestarsi e avviarsi verso il trend di discesa in Puglia. Il nuovo bollettino diffuso dalla Regione Puglia oggi parla di un totale di 2.317 casi in tutta la Regione con un trend di guariti in crescita che oggi tocca quota 113. A confermare la lettura incoraggiante del trend (in linea con l'andamento dei dati nazionali di oggi in cui si registra un rallentamento di morti, ricoveri e accessi in terapia intensiva) è soprattutto l'incidenza sul numero dei campioni: nelle ultime 24 ore ne sono stati eseguiti 1.103 con un trend di positività intorno al 6-7%. Ad oggi, secondo la Regione, sono stati eseguiti oltre 20mila test (20.080). Tali numeri, anche se inducono a un cauto ottimismo, devono spingere a una maggiore responsabilizzazione per mantenere le misure di distanziamento sociale.

I 77 nuovi contagi di oggi sono così suddivisi: 28 nella Provincia di Bari; 9 nella Provincia Bat; 12 nella Provincia di Brindisi; 18 nella Provincia di Foggia; 6 nella Provincia di Lecce; 2 nella Provincia di Taranto; 1 fuori regione (1 caso non attribuito ieri è stato attribuito oggi alla relativa provincia di appartenenza).

Ecco il progressivo dei contagi in tutta la Regione: 790 nella Provincia di Bari; 138 nella Provincia di Bat; 246 nella Provincia di Brindisi; 564 nella Provincia di Foggia; 368 nella Provincia di Lecce; 182 nella Provincia di Taranto; 24 attribuiti a residenti fuori regione; 5 per i quali è in corso l'attribuzione della relativa provincia. La Capitanata è la zona più colpita, in rapporto alla popolazione, con un numero pari a 10 casi per ogni 10mila abitanti rispetto a Bari che ne conta 6,5.

I MORTI SALGONO A 182: TRA LE VITTIME 5 UNDER 40 - Dal punto dei vista dei decessi, il bollettino ne registra 9 di cui 5 in provincia di Foggia, 3 nel Leccese e uno nella Bat. Con questi sale a 182 il numero dei deceduti in Puglia dall'inizio dell'emergenza. La provincia più colpita è quella di Foggia con 62 vittime rispetto alle 49 di Bari: ma il Foggiano è la zona con la maggiore percentuale di contagi rispetto alla popolazione. L'indice di letalità continua ancora ad aumentare sfiorando oggi l'8%: 15 decessi sono sotto i 60 anni (di cui 9 nella fascia fra i 30 e i 50 anni ed in particolare 5 sono under 40), altri 29 nella fascia di età tra 60 e 69 anni. Segue la fascia tra 70 e 79 anni con 45 decessi, mentre lo zoccolo duro è compreso fra 80 e 89 anni con 63 vittime. Altre 30 morti superano i 90 anni.

I RICOVERATI SEMPRE SOTTO IL 50% - I ricoveri continuano a mantenersi di gran lunga al di sotto del 50% con un numero di 733 ricoverati mentre cresce il numero delle persone in isolamento pari a 919. Il piano della Regione, ricordiamo, è stato tarato per mille poste letto da destinare a ospedale Covid con un recente upgrade fatto alcuni giorni fa che porta a 1500 la dotazione di letti in previsione di una ondata di 3.500 casi. Anche i posti di terapia intensiva continuano a non creare difficoltà perchè non sono a saturazione e dalle ultime ore sono stati attivati anche gli 80 posti letto di Villa Lucia (di cui 30 di intensiva), clinica a Conversano (Bari) che fa parte del gruppo GVM Care & research che mette a disposizione anche Anthea hospital, altro 100 posti letti con 30 di intensiva.

EMILIANO: NON SARA' FACILE RIMEDIARE A PERDITE, PRONTI A RIPARTIRE - «Ognuno di noi sta facendo di tutto perché abbiate almeno l’indispensabile in questi giorni drammatici, per alleviare i danni gravissimi che ci sono caduti addosso. Dopo avere riorganizzato tutta la sanità pugliese con quattro mascherine, tute ed occhiali che avevamo rastrellato all’inizio della crisi, adesso stiamo mettendo in campo tutto quello che abbiamo per organizzare la migliore difesa». Lo scrive sulla propria pagina facebook il governatore Michele Emiliano in un messaggio di augurio in occasione della domenica delle Palme.

«Non basteranno - prosegue - certo a restituirci ciò che abbiamo perduto. Innanzitutto le vite dei nostri cari, quella dei nostri operatori sanitari, di coloro che si sono dovuti esporre per occuparsi degli altri. Non sarà facile rimediare alle perdite economiche che abbiamo subito. Stiamo mettendo toppe a tutti i buchi che ci segnalate. Con tutta l’energia che ci rimane. Ma siamo anche pronti a ripartire, appena la malattia ce ne darà la possibilità. Noi siamo l’Italia, semplice e combattiva, sempre insoddisfatta nei tempi buoni, ma capace di reazioni formidabili nell’emergenza. Sono orgoglioso di voi e di come state affrontando questi sacrifici, con disciplina e spirito di collaborazione. Dobbiamo stringere i denti e continuare a stare casa senza allentare».

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN BASILICATA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie