Sabato 15 Agosto 2020 | 22:00

NEWS DALLA SEZIONE

a Ferragosto
Tragedia a Palagiano, bimbo di 20 mesi muore annegato in piscina

Tragedia a Palagiano, bimbo di 20 mesi muore annegato in piscina

 
Le dichiarazioni
Bellanova: «Discoteche aperte solo per lobby, è inaccettabile»

Bellanova: «Discoteche aperte solo per lobby, è inaccettabile»

 
L'incidente
Brindisi, 38enne annega in mare: tragedia all'ex lido Poste

Brindisi, 38enne annega in mare: tragedia all'ex lido Poste

 
La sparatoria
Taranto, spara alla testa un 70enne e fugge: anziano salvo per miracolo

Taranto, spara alla testa di un 70enne e fugge: anziano salvo per miracolo

 
Il rogo
Incendio a Sant'Agata di Puglia: in fiamme vegetazione in località Monte Ultrino

Incendio a Sant'Agata di Puglia: in fiamme vegetazione in località Monte Ultrino

 
L'incidente
Acquaviva, panico sulla Statale 100: auto prende fuoco, salvi i passeggeri

Acquaviva, panico sulla Statale 100: auto prende fuoco, salvi i passeggeri

 
Le due ordinanze
Covid 19 Puglia, la conferma di Lopalco: «Per chi rientra da Paesi a rischio tampone dopo 72 ore»

Covid 19 Puglia, la conferma di Lopalco: «Per chi rientra da Paesi a rischio tampone dopo 72 ore»

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 629 nuovi contagi e 4 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 629 nuovi contagi e 4 morti nelle ultime 24 ore

 
Le dichiarazioni
Emiliano: «Difenderemo la Puglia da virus e crisi, nessuna resa»

Emiliano: «Difenderemo la Puglia da virus e crisi, nessuna resa»

 
Serie B
«Il Lecce ora riparta da capitan Mancosu Petriccione e Majer»

«Il Lecce ora riparta da capitan Mancosu Petriccione e Majer»

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari, Romairone a un centimetro ma il nodo Vivarini non è sciolto

Bari, Romairone a un centimetro ma il nodo Vivarini non è sciolto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoa Ferragosto
Tragedia a Palagiano, bimbo di 20 mesi muore annegato in piscina

Tragedia a Palagiano, bimbo di 20 mesi muore annegato in piscina

 
HomeLe dichiarazioni
Bellanova: «Discoteche aperte solo per lobby, è inaccettabile»

Bellanova: «Discoteche aperte solo per lobby, è inaccettabile»

 
NewsweekMusica
La nuova hit estiva di UFO: ecco il rap barese di Mood

La nuova hit estiva di UFO: ecco il rap barese di Mood

 
BrindisiL'incidente
Brindisi, 38enne annega in mare: tragedia all'ex lido Poste

Brindisi, 38enne annega in mare: tragedia all'ex lido Poste

 
FoggiaIl rogo
Incendio a Sant'Agata di Puglia: in fiamme vegetazione in località Monte Ultrino

Incendio a Sant'Agata di Puglia: in fiamme vegetazione in località Monte Ultrino

 
MateraLa tragedia
Perde l'equilibrio e precipita nel vuoto dopo un volo di 6 metri: morta 17enne a Irsina

Perde l'equilibrio e precipita nel vuoto dopo un volo di 6 metri: morta 17enne a Irsina

 
HomeIl bollettino regionale
Coronavirus Basilicata, crescono i contagi: 5 positivi di rientro su 230 tamponi

Coronavirus Basilicata, crescono i contagi: 5 positivi di rientro su 230 tamponi

 
BatIl caso
Barletta, stop al bullismo appello contro le aggressioni: «baby gang scatenate nel centro»

Barletta, stop al bullismo appello contro le aggressioni: «baby gang scatenate nel centro»

 

i più letti

I dati

Coronavirus Puglia, lieve crescita della curva: 152 casi in un giorno, 1334 contagiati. Altri 4 morti. Tutti i dati per provincia

Crescita leggermente aumentata per il quarto giorno. 612 i positivi ricoverati in ospedale: dato in linea con le previsioni. Le vittime salgono a 69. Il Foggiano resta la zona più colpita rispetto alla popolazione.

Coronavirus Puglia, lieve crescita della curva: 152 casi in un giorno,  1334 contagiati. Altri 4 morti. Tutti i dati per provincia

Continua l'emergenza Coronavirus in Puglia. Gli esperti incrociano le dita ma i dati dei contagiati da Covid 9 mantengono un andamento costante, leggermente in aumento rispetto a ieri. Secondo l'ultimo bollettino della Regione diffuso dal governatore Emiliano sono stati registrati altri 4 morti e 152 nuovi casi. Le vittime in totale dall'inizio dell'epidemia sono 69 in tutta la Regione. I 152 casi di oggi sono così suddivisi: 57 nella Provincia di Bari; 7 nella Provincia Bat; 3 nella Provincia di Brindisi; 20 nella Provincia di Foggia; 38 nella Provincia di Lecce; 4 nella Provincia di Taranto; 3 fuori regione e 20 non attribuiti.

Sono stati registrati anche 4 nuovi decessi, 1 a Foggia, 1 a Taranto, 1 a Brindisi, 1 a Lecce. E salgono a 25 i pazienti guariti.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 10.233 test. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 1.334, così divisi: 444 nella Provincia di Bari; 92 nella Provincia di Bat; 125 nella Provincia di Brindisi; 325 nella Provincia di Foggia; 215 nella Provincia di Lecce; 78 nella Provincia di Taranto;17 attribuiti a residenti fuori regione; 38 per i quali è in corso l'attribuzione della relativa provincia. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

TASK FORCE: AUMENTO CASI PER ACCUMULO TAMPONI -  Il balzo di nuovi contagi in Puglia, registrato oggi con 152 infezioni rilevate dai laboratori di analisi, «al momento non preoccupa» la task force pugliese.

«Il balzo in avanti è molto probabilmente da ascrivere ad un ritardo di segnalazione dei risultati di lavorazione di tamponi che si sono accumulati nei giorni scorsi», viene evidenziato. Negli ultimi tre giorni i nuovi casi avevano oscillato tra 88 e 99, oggi invece l’impennata a 152, un dato però che sarebbe stato influenzato dall’accumularsi di tamponi e test da eseguire.

Oggi, infatti, sono stati 1.042 i tamponi effettuati, numero superiore a quello dei giorni scorsi mai andati oltre le 900 unità. Non solo: la percentuale di nuovi positivi oggi è del 14,59%, quasi in linea con il dato dei tre giorni precedenti. "Per questo tendiamo a confermare un andamento stabile del numero di nuovi casi giornalieri che si mantiene intorno al centinaio», conclude la fonte regionale.

I contagi nella sola giornata di oggi ammontano a 152 rispetto ai 1042 tamponi effettuati, dato che conferma quello di ieri (89 casi) e al tempo stesso sembra segnare un lieve aumento del cosiddetto picco. Diminuisce il numero dei decessi mentre sale a 1334 il numero dei positivi, di cui 612 sono stati ricoverati in ospedale: un dato in crescita rispetto a ieri in cui registravano 556 ricoverati, ma in questo momento nel range di previsione della Regione. Il piano di emergenza è stato tarato su una stima di 2mila casi, la metà dei quali è da ospedalizzare. In base ai dati di oggi, quindi, il sistema sembrerebbe reggere, fermo ristando l'incognita di un picco che potrebbe già assestarsi oppure far espandere il dato nei prossimi giorni. 

L'ANALISI SU MORTI E GUARITI - Fermo restando che la fascia maggiormente a rischio di decesso è quella compresa tra gli over 70, i dati di oggi registrano anche alcuni casi in una fascia di età inferiore, tra cui uno nel range 30-39 anni (il 38enne di Turi), uno nella fascia 40-49 anni e altri 4 tra i 50-59 anni e 5 in quella immediatamente superiore e sotto i 70 anni. Gli altri morti riguardano: 22 nella fascia di età 70-79 anni, 27 in quella tra 80 e 89 anni e 8 in quella da 90 anni in poi. L'indice di letalità maggiore (22 %) riguarda la fascia di età compresa che supera gli 80 e i 90 anni. Sale a 25 il numero dei guariti, due in più rispetto a ieri. In isolamento invece ci sono 286 persone.

I CONTAGI NEL BARESE - Salgono a 33 i contagi nell'ospedale Perinei di Altamura. Altri due casi all'oncologico di Bari.

IL DATO NAZIONALE - Novecentodiciannove morti, mai così tanti decessi in un giorno. I nuovi contagi sono 4.401. In Italia il Coronavirus sfiora quasi i 90mila casi (86.498 per la precisione). Secondo l’ultimo bollettino della Protezione Civile, le persone attualmente contagiate sono 66.414, mentre si sono registrati finora 9.134 decessi e 10.950 guarigioni. È di 66.414 positivi (+4.401), 9.134 morti (+919) e 10.950 guariti (+589) il bilancio giornaliero relativo all’epidemia di Coronavirus in Italia. Il totale delle persone colpite dal Covid-19 in Italia fino ad ora è invece di 86.498 (+5.959). Tra i 66.414 attualmente positivi, 26.029 (+1.276) sono ricoverati con sintomi, 3.732 (+120) si trovano in terapia intensiva, mentre 36.653 (+3.005) sono in isolamento domiciliare. Oggi, purtroppo, si registra il record di decessi, ben 919, mentre tornano a diminuire i nuovi positivi. Oggi, infatti, sono stati registrati 4.401 nuovi contagiati, a fronte dei 4.762 registrati ieri. Un numero comunque più elevato dei 3.491 registrati mercoledì e dei 3.612 di martedì. Dopo la divulgazione di questi dati, l’Italia supera ufficialmente la Cina per numeri di contagi registrati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie