Domenica 14 Agosto 2022 | 10:54

In Puglia e Basilicata

«Annullata concessione alla Bari Porto Mediterraneo»

«Annullata concessione alla Bari Porto Mediterraneo»
L’Autorità portuale informa che, con sentenza n. 1873/2009, il Consiglio di Stato ha definitivamente confermato l’annullamento della concessione demaniale e di servizi rilasciata illegittimamente, in via diretta e senza gara, alla Bari Porto Mediterraneo per un periodo di 20 anni

07 Agosto 2009

L’Autorità portuale informa che, con sentenza n. 1873/2009, il Consiglio di Stato ha definitivamente confermato l’annullamento della concessione demaniale e di servizi rilasciata illegittimamente, in via diretta e senza gara, alla Bari Porto Mediterraneo per un periodo di 20 anni. 

«Tutte le motivazioni sulle quali l’Autorità Portuale aveva basato la propria iniziativa in autotutela - recita la nota stampa - sono state ulteriormente confermate e rafforzate dal Consiglio di Stato, anche rispetto alla sentenza del TAR PUGLIA, in particolare circa la sussistenza di un interesse pubblico concreto ed attuale ad adottare il provvedimento di annullamento in autotutela. Il CDS ha inoltre annullato il provvedimento dell’Autorità portuale di rilascio dei beni in concessione, prevedendo che gli stessi siano mantenuti nella disponibilità BPM fino al subentro del nuovo affidatario. Nelle more del nuovo affidamento, l’AP dovrà comunque esercitare “ogni controllo sull’attività di BPM ed anche dettare prescrizioni idonee ad evitare l’instaurarsi di rapporti incompatibili con il carattere transitorio dell’attività di BPM».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725