Martedì 16 Agosto 2022 | 12:28

In Puglia e Basilicata

Pisticci, sfida in spiaggia con le sculture di sabbia

Pisticci, sfida in spiaggia con le sculture di sabbia
di PIERO MIOLLA
Sarà l’universo il tema al quale gli scultori dovranno ispirarsi nella 2ª edizione di «Meraviglie di Sabbia», festival internazionale di sculture di sabbia organizzato dall’associazione Lykeios che parte oggi a Marina di Pisticci, sulla spiaggia di San Basilio, per concludersi lunedì 10. Due i concorrenti in gara: l’irlandese Fergus Mulvany ed il russo Pavel Zadaniuk che dovranno realizzare sculture in sabbia alte fino a 3,5 metri, sotto la direzione artistica di Leonardo Ugolini, ex campione del mondo

06 Agosto 2009

di PIERO MIOLLA 

Sarà l’universo il tema al quale gli scultori dovranno ispirarsi nella 2ª edizione di «Meraviglie di Sabbia», festival internazionale di sculture di sabbia organizzato dall’associazione Lykeios che parte oggi a Marina di Pisticci, sulla spiaggia di San Basilio, per concludersi lunedì 10. Due i concorrenti in gara: l’irlandese Fergus Mulvany ed il russo Pavel Zadaniuk che dovranno realizzare sculture in sabbia alte fino a 3,5 metri, sotto la direzione artistica di Leonardo Ugolini, ex campione del mondo a Vancouver. 
L’edizione 2009 del Festival è inserita tra le iniziative italiane di “IYA2009”, l’Anno internazionale dell’Astronomia, inaugurato a Parigi il 15 gennaio scorso, a cui partecipano più di 100 Paesi. L’iniziativa, infatti, non verterà solo sulle sculture: le serate di oggi e domani saranno dedicate all'osservazione astronomica. Approfittando dello scarso inquinamento luminoso di cui gode la Basilicata, si potranno scrutare le meraviglie del cielo, con l'aiuto di un potente telescopio e del professor Vito Lecci del Complesso Astronomico “Sidereus” di Lecce. 

sculture di sabbiaMulvany e Zadaniuk, i due concorrenti, giungono a Pisticci dopo aver partecipato ai più importanti festival che si svolgono in tutto il mondo e si preparano dar vita alla loro personale visione del cosmo, scolpendo la sabbia dalle 9.30 del mattino fino alle 18.30. Ma, come detto, il programma di “Meraviglie di Sabbia 2009” prevede, oltre alle sculture ed alle serate di osservazione astronomica in spiaggia, altri eventi paralleli: sabato, spazio al gusto presso lo stand allestito in spiaggia dal Consorzio per lo Sviluppo della collina e montagna materana (Cosvicomm), che proporrà momenti di degustazione di prodotti tipici lucani all'insegna della qualità. In serata, musica dal vivo con gli “Scomodamente”, giovane cover band dei Negramaro. 

Domenica, occhi puntati al cielo per non perdere l'esibizione degli aquilonisti del Club “Volere Volare” di Bari, che libereranno le loro multiformi e colorate opere d'arte volanti. Previsti, inoltre, laboratori intensivi di tecniche di sculture di sabbia, ai quali seguirà una gara riservata ai dilettanti, ed un corso per imparare a costruire ed a far volare gli aquiloni. “Meraviglie di Sabbia” chiuderà i battenti lunedì al ritmo dei “Bandita”, orchestra di percussionisti formata sul modello delle batterie di samba carioca e dei bloco-afro del nord-est del Brasile, che sfileranno con i loro strumenti etnici durante la serata di premiazione. Le opere, nebulizzate con uno speciale collante biodegradabile, rimarranno sulla spiaggia per circa un mese, in una sorta di museo all’aperto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725