Martedì 16 Agosto 2022 | 14:26

In Puglia e Basilicata

Ferraglia e rifiuti sulla necropoli jonica di 2600 anni fa

Ferraglia e rifiuti sulla necropoli jonica di 2600 anni fa
TARANTO - Tre persone sono state denunciate a Martina Franca (Taranto) dai militari della Guardia di Finanza che hanno sottoposto a sequestro tre aree di circa 25.000 mq. utilizzate come discariche abusive. Notevole il fatto che una di queste aree era niente meno che un sito di interesse archeologico, di circa 16.000 mq, dove è presente una necropoli risalente alla fine del VI secolo a.C. Nei siti, secondo i finanzieri, erano stoccate oltre 135 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi (vagoni e traversine ferroviarie dismesse, veicoli e pneumatici fuori uso, materiale edile di risulta)

03 Agosto 2009

TARANTO – Era su un sito di interesse archeologico e, per la precisione, su di una necropoli risalente alla fine del VI secolo avanti Cristo, una delle tre discariche abusive scoperte e sequestrate oggi dalla Guardia di finanza, a Martina Franca Taranto. 

Questa delicata e preziosa area archeologica, si estende per circa 16mila metri quadrati. 



Sulle tre discariche abusive, che si estendono Gdf sequestra discarica abusiva con vagoni e ferraglia impiantata su una necropoli del VI secolo a.C. - Taranto per circa 25 mila metri quadrati, erano state stoccate - secondo le "fiamme gialle", oltre 135 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi: vagoni e traversine ferroviarie dismesse, veicoli e pneumatici fuori uso, materiale edile di risulta. 

I militari hanno per questo denunciato tre persone.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725