Domenica 15 Dicembre 2019 | 08:45

NEWS DALLA SEZIONE

Via 53mila persone
Bomba day

Brindisi, evacuazione all'alba per bomba-day: città deserta, artificieri Esercito al lavoro

 
sindacato giornalisti
Congresso Assostampa Puglia: Martellotta rieletto presidente fino al 2023

Congresso Assostampa Puglia: Martellotta rieletto presidente fino al 2023

 
serie a
Tonfo del Lecce: a Brescia finisce 3-0 FOTO

Tonfo del Lecce in trasferta: a Brescia finisce 3-0 FOTO

 
La vicenda
Popolare Bari, sindacati e consumatori: tutelare 3mila lavoratori e 70mila azionisti

Popolare Bari, sindacati e consumatori: tutelare 3mila lavoratori e 70mila azionisti
Dalle aziende al Bari calcio: 7 indagini

 
criminalità
Bari, comandante provinciale cc: «Reati in flessione, città più sicura»

Bari, comandante provinciale cc: «Reati in flessione, città più sicura»

 
nel Foggiano
Manfredonia, barche «in regola», ma senza controlli: arrestati 4 militari Capitaneria

Manfredonia, barche risultavano «in regola»: arrestati 2 militari Capitaneria, 27 indagati

 
il siderurgico
Mittal, da oggi stop ad Altoforno 2, un mese per smaltire il residuo

Mittal, da oggi stop ad Altoforno 2, un mese per smaltire il residuo

 
la denuncia
Lecce, ex poliziotto su Facebook: «Accoltellato dalla mia ex moglie»

Lecce, ex poliziotto su Facebook: «Accoltellato dalla mia ex moglie»

 
assoluti
Nuoto, Pilato e Di Liddo reginette dei 100 rana e farfalla

Nuoto, Pilato e Di Liddo reginette dei 100 rana e farfalla

 
nel Foggiano
Lucera, spararono a 18enne in centro davanti ai passanti indifferenti: 3 arresti

Lucera, spararono a 18enne in centro davanti ai passanti indifferenti: 3 arresti

 
L'inchiesta
Venduti migliaia di quadri falsi di Nino Caffè in tutta Italia: indagini a Bari, 23 rinviati a giudizio

Bari, falsi quadri Nino Caffè venduti in tutta Italia: 23 a processo

 

Il Biancorosso

serie c
Bari: senza Di Cesare e Scavone, a Caserta per chiudere l'andata in bellezza

Bari: senza Di Cesare e Scavone, a Caserta per chiudere l'andata in bellezza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiVia 53mila persone
Bomba day

Brindisi, evacuazione all'alba per bomba-day: città deserta, artificieri Esercito al lavoro

 
GdM.TVAllarme bomba
Bari, borsone sospetto su  panchina davanti alla stazione: traffico bloccato, zona transennata

Bari, borsone sospetto su panchina davanti alla stazione: traffico bloccato, zona transennata

 
Leccenel Leccese
Lizzanello, colpi di pistola contro vetrina parrucchiere: indagano i cc

Lizzanello, colpi di pistola contro vetrina parrucchiere: indagano i cc

 
Tarantosulla SS 106
Taranto, guida ubriaco con 200 stecche di sigarette nel portabagagli: denunciato

Taranto, guida ubriaco con 200 stecche di sigarette nel portabagagli: denunciato

 
Foggianel Foggiano
Manfredonia, barche «in regola», ma senza controlli: arrestati 4 militari Capitaneria

Manfredonia, barche risultavano «in regola»: arrestati 2 militari Capitaneria, 27 indagati

 
Materanel Materano
Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

 
Batil caso
Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

 
HomeMaltempo in Basilicata
Lauria, vento spazza via tetto di una palestra: ci sono feriti

Lauria, tromba d'aria spazza via tetto del PalaAlberti: 8 feriti, grave 28enne VD/FT

 

i più letti

I dati

Disabili in Puglia, sono il 4,5% della popolazione: circa 180mila

La fascia di età più colpita è quella tra 65 e 74 anni

barriere architettoniche carrozzina disabili

BARI - In Puglia sono circa 180mila le persone con disabilità, il 4,5% della popolazione e la fascia più colpita è quella tra i 65 e 74 anni. I dati sono emersi durante il convegno in corso oggi, a Bari, nell’aula Asclepios del Policlinico, nell’ambito della «Giornata internazionale delle persone con disabilità": l’incontro si pone l’obiettivo di individuare soluzioni per migliorare le condizioni di vita delle persone con disabilità ed è stato organizzato dal Comitato consultivo misto (Ccm) Policlinico di Bari-ospedale pediatrico Giovanni XXIII in collaborazione con Regione Puglia, Comune di Bari, Urp e Ordine degli avvocati di Bari.

Ad aprire i lavori sono stati Gaetano Balena, presidente del Ccm, Giovanni Migliore, direttore generale del Policlinico, Matilde Carlucci, direttore sanitario del Policlinico, Giovanni Stefanì, presidente dell’Ordine degli avvocati di Bari, Domenico Scaramuzzi, consigliere comunale e presidente della commissione consiliare «Città solidale e inclusiva», e Katia Di Cagno, coordinatrice della commissione «Pari opportunità» dell’Ordine degli avvocati. Professionisti ed esperti si confrontano per individuare soluzioni, anche giuridiche, per la tutela delle persone con disabilità, programmi di intervento specifici e agevolazioni fiscali indicate dalla legge «Dopo di noi». Il Comitato consultivo misto conta 39 associazioni accreditate e ha attivato uno «Sportello per l’ascolto» e uno «Sportello di accoglienza», mentre è vicina l’attivazione un terzo «Sportello di ascolto» dell’Inps. 

A BARI NASCE CASA DOPO DI NOI- Nel rione Stanic di Bari sta per nascere la prima «Casa dopo di noi» del capoluogo pugliese, una struttura dedicata ai pazienti affetti da disabilità che non possono più contare sull'assistenza dei propri familiari. L'annuncio è stato dato stamattina da Domenico Scaramuzzi, consigliere comunale e presidente della commissione consiliare "Città solidale e inclusiva», durante il convegno organizzato dal Comitato consultivo misto (Ccm) Policlinico di Bari-ospedale pediatrico Giovanni XXIII nell’ambito della «Giornata internazionale delle persone con disabilità».
La «Casa dopo di noi» troverà spazio in un edificio ceduto dal Comune di Bari a titolo gratuito ed è stato ristrutturato dalle associazioni che gestiranno il centro. «Il Comune - ha detto Scaramuzzi - ogni anno investe nei servizi sociali da 100 a 150 milioni». E’ la legge «Dopo di noi» che prevede la possibilità di creare soluzioni alloggiative di tipo familiare e di co-housing . «Le leggi ci sono per migliorare la vita delle persone disabili - ha detto il presidente dell’Ordine degli avvocati, Giovanni Stefanì - ma non basta. La solidarietà sociale è prevista anche nella Costituzione, la legge, come sappiano, è di per sé astratta ma è nella fase di attuazione dei principi sanciti che serve l’impegno delle istituzioni, della politica en della società».
Giovanni Migliore, direttore generale del Policlinico di Bari, portando i saluti alla platea del governatore pugliese, Michele Emiliano, ha sottolineato che «la giunta regionale recentemente ha approvato due delibere che incrementano l'impegno della Regione sulla disabilità. Il Policlinico - ha concluso - deve essere il collante tra chi è affetto da disabilità e il mondo che ruota attorno ad assistenza e ricerca». In Puglia sono attivi 28 posti letto in sei "gruppi-appartamento, per sperimentare l’autonomia, e 33 Comunità socio-educative e riabilitative per un totale di circa 400 posti letto, riservati ai pazienti più gravi. La Puglia ha adottato nel febbraio 2017 il proprio Piano regionale per il "Dopo di Noi». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie