Mercoledì 17 Agosto 2022 | 08:50

In Puglia e Basilicata

Emiliano 50enne festa in piscina

Emiliano 50enne festa in piscina
BARI - Gli avevano raccontato che sarebbe stata soltanto una cena con cinquanta amici. Michele Emiliano, però, non è tipo da farsi abbindolare, ma nemmeno lui, forse, immaginava che per i suoi cinquant’anni gli avrebbero organizzato un party allo scicchissimo Nilaya, tra candele colorate, mangiafuoco e trampolieri, e con una parata di bellissime ragazze ad accogliere sulla porta gli oltre 400 ospiti.

24 Luglio 2009

BARI - Gli avevano raccontato che sarebbe stata soltanto una cena con cinquanta amici. Michele Emiliano, però, non è tipo da farsi abbindolare, ma nemmeno lui, forse, immaginava che per i suoi cinquant’anni gli avrebbero organizzato un party allo scicchissimo Nilaya, tra candele colorate, mangiafuoco e trampolieri, e con una parata di bellissime ragazze ad accogliere sulla porta gli oltre 400 ospiti.

La firma sotto l’appuntamento è di Luca Rutigliano, uno tra gli uomini chiave della campagna elettorale del sindaco. Che per Emiliano ha pensato a un party molto sobrio eppure elegante, cui hanno partecipato molti personaggi in vista della città.

C’era il deputato pd Cinzia Capano e c’era l’attore comico Nicola Pignataro, c’era il regista Carlo Bruni e c’erano anche imprenditori edili come i Degennaro e i Rafaschieri. L’attore Lino Banfi, che cenava nei paraggi, ha tenuto a lungo gli ospiti con il fiato sospeso: verrà o non verrà?

Da annotare la presenza dello storico e scrittore Giordano Bruno Guerri. E poi tutti gli assessori uscenti (e anche qualcuno dei nuovi), diversi consiglieri comunali di maggioranza, parecchi personaggi in vista della politica pugliese e nazionale. Bellissime hostess sciamavano fra i tavoli. In sottofondo la musica dal vivo della Savio Vurchio band, mentre alla consolle del dj si sono alternati Carlo Chicco, Michele Simone e Pasquale 33. Il momento centrale della serata è stata la sorpresa organizzata da Giovanni Emiliano, il figlio, che ha cantato un pezzo dedicato al suo papà.

La location, un esclusivo club a pochi passi dal Circolo Tennis in cui si ritrova una fetta della Bari-bene, era stata allestita con candele tutto intorno alla piscina. Gli ospiti sono stati intrattenuti con un grande buffet modaiolo-casereccio, che ha abbinato la modernità alla tradizione barese. Sushi e orecchiette alla crudaiola, tante bruschette innaffiate da birra e prosecco. E poi, ben oltre la mezzanotte, una grande torta due metri per due metri con il numero 50 e le immancabili candeline.

E lui, Michele Emiliano, il festeggiato, arrivato quasi puntuale nonostante la festa sia decollata molto tardi, è apparso a tratti davvero emozionato. «Una sorpresa splendida - ha detto - ringrazio tutti, i miei collaboratori e la mia famiglia». Che gli si sono fatti intorno per augurargli un buon compleanno. Calorosa la stretta di mano dell’avvocato Mario Russo Frattasi, mancato vice sindaco come quella di Alfonso Pisicchio, probabile vice sindaco.


[cro. ba.]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725