Domenica 31 Maggio 2020 | 22:01

NEWS DALLA SEZIONE

Il bollettino
Coronavirus, oggi 75 morti: nessuna vittima vittima in 9 regioni, zero contagi n 5.

Coronavirus, oggi 75 morti: nessuna vittima vittima in 9 regioni, zero contagi n 5.

 
fase 2
Indagine sieroprevalenza Istat, Lopalco: «Partecipare al test per conoscere proprio stato immunitario»

Test sierologici, Lopalco: «Partecipare per conoscere proprio stato immunitario»

 
L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 
FASE 2
A imprenditore pugliese: negato il prestito, senza motivi

Negato prestito, senza motivi, a imprenditore pugliese: la denuncia

 
dati regionali
Coronavirus in Puglia, altri 4 nuovi casi (2 nel Barese e 2 nel Foggiano) su 1.860 test Altri 4 decessi

Coronavirus in Puglia, 4 nuovi casi su 1.860 test e altri 4 decessi

 
In tutta la regione
Puglia, rider intervistati dai CC per indagini anti-caporalato

Puglia, rider intervistati dai CC per indagini anti-caporalato

 
CALCIO
Il Lecce e Giacomazzo: si vince con gruppo

Lecce, parla l'ex capitano Giacomazzi: «Si vince con l'intero gruppo»

 
I dati regionali
Coronavirus in Basilicata, prosegue il trend zero contagi. Regione verso «covid free»

Coronavirus in Basilicata, prosegue trend zero contagi. Regione verso «covid free»

 
Agricoltura
Maltempo Puglia, pioggia e grandine, colpo di grazia alle ciliegie «Ferrovia»

Maltempo Puglia, pioggia e grandine, colpo di grazia alle ciliegie «Ferrovia»

 
task force
Basilicata, seconda ondata Covid: piano con posti letto raddoppiati in 48 ore

Basilicata, seconda ondata Covid: un Piano con posti letto raddoppiati in 48 ore

 
FASE 2
Puglia, tornano i matrimoni con norme no-Covid

Puglia, tornano i matrimoni con norme no-Covid

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barifase 2
Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

 
PotenzaVIOLENZA
Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

 
BrindisiFASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
LecceIL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
BatLA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
Foggiaoperazione «Ares»
A San Severo mafia, droga e racket in 37 chiedono il rito abbreviato

San Severo, mafia, droga e racket: 37 chiedono rito abbreviato

 
MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 

i più letti

Agguato in serata

Bitritto, spari tra la folla: ferite due persone, grave un pregiudicato

Sparatoria in pieno centro nei pressi di un circolo ricreativo

Bitritto, spari tra la folla: ferite due persone, grave un pregiudicato

Il luogo della sparatoria (foto Luca Turi)

Sparatoria in pieno centro a Bitritto. Due persone - una delle quali colpita per caso - sono rimaste ferite in un agguato avvenuto poco dopo le 20 in via Aporti, a pochi passi dalla centralissima piazza Aldo Moro, nei pressi di un circolo ricreativo. Nel mirino dei sicari, quasi certamente un uomo ritenuto vicino ai Di Cosola, Attilio Gargaro, 36 anni.

Non del tutto chiara la dinamica dell'agguato nel corso del quale sono stati esplosi diversi colpi di pistola per strada da parte di uno o più killer giunti forse a bordo di una moto: i proiettili avrebbero raggiunto auto in sosta (almeno tre), mandando in frantumi alcuni finestrini. Non è da escludere che il reale bersaglio del killer, Attilio Gargaro, sia stato inseguito e colpito. Sul cofano di una Fiat Panda sono state rinvenute vistose tracce di sangue.

La ricostruzione della sparatoria è in stila Far west tant'è che c'è stato un fuggi fuggi generale. I sicari hanno aperto il fuoco mettendo a repentaglio l'incolumità di ignari passanti e di gente che affollava la zona, a pochi passi dalla piazza principale. Uno dei proiettili vaganti avrebbe investito anche un'altra persona, Luigi Esposito, che era all'interno del circolo e, a quanto pare, estranea ai fatti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e ambulanze del 118. La zona è stata transennata per consentire i rilievo degli investigatori della Scientifica dell'Arma nel tentativo di ricostruire le fasi dell'agguato.

Dei due feriti, il più grave, Gargaro, che avrebbe raggiunto da solo il pronto soccorso del Di Venere perchè raggiunto da diversi colpi (anche all'addome), è finito in sala operatoria; l'altro uomo invece, Luigi Esposito, 69 anni, è stato trasportato al pronto soccorso del Policlinico per una ferita alla regione lombare.

Sul movente della sparatoria, solo ipotesi: sembrerebbe escluso, il condizionale è d'obbligo, ogni collegamento con la criminalità organizzata. Gargaro è ritenuto una persona di spicco della mala di Bitritto: alcuni anni fa, nel 2014, fu arrestato perchè accusato di estorsione nei confronti di un imprenditore sottoposto a un vero e proprio pestaggio sotto gli occhi della moglie all'esterno di un cantiere. Nel suo curriculum figurano anche diversi arresti per rapine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie