Venerdì 04 Dicembre 2020 | 14:34

NEWS DALLA SEZIONE

il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 158 positivi e 3 decessi su 1701 tamponi

Coronavirus, in Basilicata 158 positivi e 3 decessi su 1701 tamponi

 
Giustizia truccata
Lecce, slitta di nuovo il processo a D'Introno: il grande accusatore punta al patteggiamento

Lecce, slitta di nuovo il processo a D'Introno: il grande accusatore punta al patteggiamento

 
L'intervista
Coronavirus, Lopalco: «I letti si svuotano. Puglia sarà zona gialla, ma preferirei di no»

Coronavirus, Lopalco: «I letti si svuotano. Puglia sarà zona gialla, ma preferirei di no»

 
Controlli
Taranto, in 20 in un circolo a mangiare e bere senza mascherina: sanzioni

Taranto, in 20 in un circolo a mangiare e bere senza mascherina: sanzioni

 
L'annullamento
Puglia, appalti truccati Consorzio bonifica: Cassazione ordina riesame interdizione Borzillo (resta sospeso)

Puglia, appalti truccati Consorzio bonifica: Cassazione ordina riesame interdizione Borzillo (resta sospeso)

 
Nel Salento
Maltempo, tromba d'aria in zona industriale Soleto-Galatina: danni ad aziende

Maltempo, tromba d'aria in zona industriale Soleto-Galatina: danni ad aziende. A Noci mucche uccise da fulmine

 
Ospedale Covid
Acquaviva, l'ospedale Miulli diventa set di una fiction: scoppia la polemica

Acquaviva, l'ospedale Miulli diventa set di una fiction: scoppia la polemica

 
Calcio
Lecce-Venezia è big match: parla il ds veneto Collauto

Lecce-Venezia è big match: parla il ds veneto Collauto

 
La decisione
Senza carburanti per due giorni: sciopero dal 14 dicembre

Senza carburanti per due giorni: sciopero dal 14 dicembre

 
Dopo i sigilli al Chini
Bari, emergenze internistiche: pronto soccorso Policlinico «chiude» ai pazienti no-Covid, solo codici rossi

Bari, emergenze internistiche: pronto soccorso Policlinico «chiude» ai pazienti no-Covid, solo codici rossi

 
L'indagine
Bari, legionella al Policlinico: gli indagati salgono a 7

Bari, legionella al Policlinico: salgono a 7 gli indagati. In corso interrogatori per interdizione manager

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, uomini contati nel reparto difensivo: Celiento è la certezza

Bari, uomini contati nel reparto difensivo: Celiento è la certezza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoControlli
Taranto, in 20 in un circolo a mangiare e bere senza mascherina: sanzioni

Taranto, in 20 in un circolo a mangiare e bere senza mascherina: sanzioni

 
PotenzaNel Potentino
Non solo Covid: da Senise storia di Nicola, colpito da un virus che ha 3 casi al mondo

Non solo Covid: da Senise storia di Nicola, colpito da un virus che ha 3 casi al mondo

 
LecceNel Salento
Maltempo, tromba d'aria in zona industriale Soleto-Galatina: danni ad aziende

Maltempo, tromba d'aria in zona industriale Soleto-Galatina: danni ad aziende. A Noci mucche uccise da fulmine

 
Brindisinel Brindisino
Oria, nasce il «teatro da asporto»: gli spettacoli arrivano sotto casa

Oria, nasce il «teatro da asporto»: gli spettacoli arrivano sotto casa

 
BariOspedale Covid
Acquaviva, l'ospedale Miulli diventa set di una fiction: scoppia la polemica

Acquaviva, l'ospedale Miulli diventa set di una fiction: scoppia la polemica

 
BatLa decisione
Trani, contributi-Covid ai cittadini: 429mila euro con i buoni spesa

Trani, contributi-Covid ai cittadini: 429mila euro con i buoni spesa

 
FoggiaGuardia di Finanza
Vendevano gasolio illegalmente: scoperti 2 depositi nel Foggiano, 7mila litri sequestrati

Vendevano gasolio illegalmente: scoperti 2 depositi nel Foggiano, 7mila litri sequestrati

 
MateraL'operazione
Sfruttamento prostituzione, sgominata a Matera banda italo-cinese: 4 arresti

Facevano prostituire donne cinesi, sgominata banda a Matera: 4 arresti VD

 

i più letti

l'annuncio

Olio, per stagione 2019-2020 produzione in crescita: +175% in Puglia

È l'indagine degli osservatori di mercato di Cia-Agricoltori italiani, Italia olivicola e Aifo (Associazione italiana frantoiani oleari)

olio d'oliva

È l’anno del riscatto per la produzione olivicola italiana. Dopo la campagna dello scorso anno, la peggiore di sempre, sarà la Puglia a guidare la ripresa della produzione di olio extravergine d’oliva, nonostante i problemi legati alla Xylella. È quanto emerge dall’indagine degli osservatori di mercato di Cia-Agricoltori italiani, Italia olivicola e Aifo (Associazione italiana frantoiani oleari), che stimano una produzione di poco superiore alle 330.000 tonnellate di olio a livello nazionale, un dato che quasi raddoppia (+89%) la produzione finale dello scorso anno, attestatasi intorno alle 175.000 tonnellate.

Il clima ha favorito lo sviluppo dell’olivo: il caldo estivo e la bassa umidità, in particolare, hanno evitato gli attacchi della mosca olearia. La qualità dell’olio extravergine sarà assolutamente eccellente ed entro la metà di ottobre comincerà la raccolta. A trainare la ripresa sono soprattutto le Regioni del Sud. Un’ottima annata per la Puglia (+175%), che da sola produrrà quasi il 60% dell’olio extravergine d’oliva nazionale. Si conferma, purtroppo, il trend negativo del Salento fiaccato dalla Xylella, con la drastica riduzione, rispetto alla già terribile annata passata, del 50% della produzione che si attesterà a meno di 3.000 tonnellate. Annata molto positiva per la Calabria (+116%), che conserva la seconda piazza davanti alla Sicilia (+38%). Al Sud bene la Basilicata, che quasi quadruplica la produzione dello scorso anno (+340%). Positiva la campagna anche in Sardegna (+183%), Campania (+52%) e Molise (+40%).

In chiaroscuro, invece, il bilancio delle Regioni centrali: ad Abruzzo (+52%) e Marche (+63%), si contrappongono i dati negativi di Lazio (-19%), Toscana (-20%), Umbria (-28%) ed Emilia-Romagna (-50%) dovuti anche al ritardo della fioritura causata dalle basse temperature di inizio primavera. Maglia nera della produzione italiana saranno tutte le Regioni del Nord, che registreranno un calo evidente: picco minimo in Liguria (-43%), picco massimo in Lombardia e nel Veneto (-65%).

«Sarà un anno di ripresa per gli agricoltori pugliesi vessati lo scorso anno dalle gelate e dalla Xylella. Se il problema stagionale è ormai passato, stessa cosa non si può dire per la peste dei nostri ulivi che continua ad avanzare e a distruggere tutto come testimonia la produzione prevista in Salento, a meno di 3000 tonnellate, che tende ormai ad azzerarsi».

Ad affermarlo è il presidente di Italia Olivicola Gennaro Sicolo dopo l’ufficializzazione delle stime produttive della campagna olearia 2019-2010 elaborate dalla Cia agricoltori italiani, Italia olivicola e Associazione italiana frantoiani oleari (Aifo) e che vedono il made in Italy crescere di un +89% grazie anche alla Puglia che produrrà da sola quasi il 60% dell’olio extravergine d’oliva nazionale. Sicolo, nel commentare i dati, aggiunge inoltre che «abbiamo il dovere di proteggere lo scrigno della produzione olivicola italiana se vogliamo mantenere alta la bandiera della qualità in un settore nevralgico per il made in Italy e per tutto il comparto agroalimentare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie