Martedì 09 Agosto 2022 | 03:27

In Puglia e Basilicata

Pugliese accoltella il vicino perché le sue bimbe fanno rumore

Pugliese accoltella il vicino perché le sue bimbe fanno rumore
Ha accoltellato il vicino di casa, colpendolo ripetutamente alle spalle con una lama da cucina di 32 centimetri, dopo una lite scoppiata perchè non sopportava più i rumori provocati dalle figlie piccole della vittima, che non lo lasciavano riposare. L.G. 75enne di Cerignola ma domiciliato nella frazione villaggio Edelweiss a Gravere di Susa, provincia di Torino, è stato così arrestato dai carabinieri per tentato omicidio

14 Luglio 2009

ROMA - Ha accoltellato il vicino di casa, colpendolo ripetutamente alle spalle con una lama da cucina di 32 centimetri, dopo una lite scoppiata perchè non sopportava più i rumori provocati dalle figlie piccole della vittima, che non lo lasciavano riposare. Un pugliese di 75 anni, L.G. di Cerignola ma domiciliato nella frazione villaggio Edelweiss a Gravere di Susa, provincia di Torino, è stato così arrestato dai carabinieri per tentato omicidio. 

Il fatto è avvenuto ieri, intorno alle 14: l’uomo, un pensionato, è stato arrestato in flagranza ripetutamente alle spalle il condomino T.S., 46 anni: soccorso immediatamente, la vittima è stato trasportato all’ospedale di Susa dove i sanitari hanno trovato varie ferite da taglio alla schiena e all’avambraccio sinistro. L’uomo non versa però in pericolo di vita ed è tuttora ricoverato in prognosi riservata. L'arma da taglio, un coltello da cucina di 32 centimetri, è stata sequestrata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725