Mercoledì 17 Agosto 2022 | 09:06

In Puglia e Basilicata

Lecce, la notte si accende in 36 piazze pronte a ribollire

Lecce, la notte si accende in 36 piazze pronte a ribollire
di STEFANO LOPETRONE
Siamo alla terza edizione dell’evento organizzato da A&C e dal Comune, la prima in periodo estivo: la coincidenza con il primo fine settimana di luglio, l’arrivo del nuovo vescovo e l’apertura dei saldi, rischia di mandare in tilt la città. Il centro storico e l’area-eventi di via Birago, saranno comunque teatro di un grande spettacolo all’aperto con centinaia di spettacoli ed eventi.

04 Luglio 2009

di STEFANO LOPETRONE 

LECCE - Pronte a ribollire le 36 piazze della Notte bianca leccese. Girandola di appuntamenti a partire dalle 22: centro chiuso alle auto e aperto a centinaia di migliaia di visitatori. Siamo alla terza edizione dell’evento organizzato da A&C e dal Comune, la prima in periodo estivo: la coincidenza con il primo fine settimana di luglio, l’arrivo del nuovo vescovo e l’apertura dei saldi, rischia di mandare in tilt la città. Il centro storico e l’area-eventi di via Birago, saranno comunque teatro di un grande spettacolo all’aperto con centinaia di spettacoli ed eventi. 

La musica etnica troverà spazio in via Umberto I, sotto i draghi ed i saraceni di Santa Croce: si esibiranno nell’ordine Cunserva Amara (ore 22), 'Ntartieni (23), Stella Grande e le Anime Bianche (24), Taranta Social Club (1). 
Poco più avanti, superando Palazzo dei Celestini, ecco la «Notte Bianca al femminile», con spettacoli e spazi culturali dedicati o messi in scena solo da donne nella bella e rinnovata piazzetta Chiesa Greca: dopo l’esibizione di Wing Chun, arte marziale di difesa femminile a cura della Pro Loco Lecce (22), ecco Loradianna (22.30), Eneri (23.30), Agnese Manganaro (24.30), Vuaolè e Triace (1.30). 
Vicino alla chiesa ortodossa Officine Creative espone e vende i suoi prodotti «Made in carcere», realizzati da un gruppo di 12 detenute di Borgo San Nicola. Cool Club ha organizzato il suo «Rock 'n Roll Party» nella Corte dei Mesagnesi: Flavio Jordan (23); Super Reverb (24); Djset con Sgt Pepe e Sonic The Tonic (1). 
In Via Matteotti e via XXV Luglio esibizioni a cura di Sum Project e Associazione La Ferula: da una parte Progetto Orb e Pierpaolo Scuro, dall’altra Monsterpussy, Silenzio Insipido, Shotgun babies, La Resistenza, Historia. Canzoni del passato e comicità in piazza Libertini: musica degli anni Settanta, Ottanta e Novanta a partire dalle 22, a seguire (intorno alle 24) il cabaret degli Scemifreddi. 
Nella Corte dei Chiaromonte musica live a cura del Circolo Zei, che hanno pure organizzato un concerto dei Silvered, che suoneranno con la formazione al gran completo (sei elementi) davanti al Cagliostro. Nelle vicinanze, Palazzo Turrisi diventa luogo d’elezione della solidarietà e dei temi sociali: Integra Onlus presenta il docufilm «Odore di Terra» di Elio Scarciglia, la mostra fotografica di bambini rom dal titolo “ROMà un anno di vita con i rom” di Stefanie Gengotti. 

Associazione fotografica obiettivi allestisce invece una collettiva sulle donne: «Diamanti. Le donne e le mille facce di una forza che abbaglia» (incassi devoluti ai terremotati dell’Abruzzo). Spazio anche per una estemporanea di moda interculturale, a cura della Scuola di moda «Rosanna Calcagnile». Area rock a Porta Napoli: Dumb Show (22), Lola & The Lovers (22.30), Pensierinvolgare (23.30), Le Carte (24.30), Spiritual Dawn (1.30). Passeggiando su via Palmieri, in piazzetta Falconieri ecco l’iniziativa della Libreria Ergot: «E allora tu si de lu Sud? conversazioni musicali con Daniele Durante» (21.30). Alle spalle, in via Scarambone, va di scena «Anti-Gonè» a cura di Prosarte. 
A Porta Rudiae angolo dedicato alla musica dance con la Grande Area Dj: a partire dalle 22.30 si alterneranno: la DjSet con Cristian Carpentieri, Chico Perulli, Guido Nemola, Dj Santorini, Sandro C; il warm Up con Mascalzoni Salentini; live performance di Michele Calogiuri (Electric Violin) e Zonno Cacudi Show (Special Animation). 
Come nelle passate due edizioni è stata allestita l’area-concerti nel Largo ex Manifattura Tabacchi (via Birago): SaskaChewa (22.30); Treble Lu Professore (23.30); Papachango (cover di Manu Chao alle 24.30); Dj set Cesco-Puccia-Rekkia (1.30); Naffintusi dj set (2.30). 
Musica classica e concerti al pianoforte il Teatro Paisiello con il Miami International Piano Festival in Lecce (21,30): trentasei esibizioni chiuderanno la rassegna con Jin Ju, Francesco Libetta, Ilya Itin, Gülsin Onay, Vincenzo Maltempo, Emanuele Delucchi. 
In piazzetta Fanfulla (alle spalle della Chiesa di Santa Chiara) proiezioni a cura di Registi Multimediali e di «C'era una volta» con Nicco Verrienti (23), Giulia Led (24.30), P40 (1.30). 
Nel Teatro Romano anche il coro gospel «Dove c'è musica» di Tony Frassanito (22.45) e concerto di Max Vigneri (24.30). In piazzetta Santa Chiara elaborazioni sonore dei dj Giorgio Mele, Marco Rollo e del vocalist Marcello Maggiore (a cura di Urban Cafè). 
In via Federico D’Aragona ci saranno Chico Perulli, Tony Z, Toni Tinelli (a cura di Mad). 
A Porta San Biagio, dopo la «Notte Bianca dello Sport» (22) il concerto degli Elisir (24).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725