Il torneo

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

Al Ct Bari brillano anche Tresca e Giovine

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

BARI - Esordio vittorioso per Andrea Pellegrino nel torneo di pre-qualificazione agli Internazionali BNL d’Italia in programma a maggio sui campi del Foro Italico. Il 21enne talento di Bisceglie (350 al mondo), si è presentato al cospetto del pubblico pugliese dall’alto della prima testa di serie assegnatagli dal giudice arbitro Fabio Dentico. Superare il torinese Tommaso Roggero è stata poco più di una formalità (6-1, 6-4). Reduce dalla netta vittoria nel 15mila dollari ITF di Porec, Croazia, Andrea si sente pronto per affrontare il prosieguo di una stagione che non avrebbe potuto iniziare meglio: «Sono molto contento di essere tornato alla vittoria in un torneo internazionale - ha spiegato - è stata una settimana positiva resa ancora più bella dalla considerazione che venivo da un periodo complicato. L’anno scorso non tutto è andato come avrei sperato ma nell’ultimo periodo ed in questo inizio di 2019 ho lavorato molto duramente e mi sono preparato con molta serietà sul piano fisico».

In un tennis sempre più espressione di forza e velocità Andrea si destreggia con il piglio di chi vuole arrivare lontano: «Sapevo di non aver trascurato nulla in fase di preparazione e pur credendo molto nelle mie potenzialità non nascondo che questa vittoria abbia significato per me una grande iniezione di fiducia». Tra i suoi obiettivi sicuramente quello di mettere quanti più punti possibile in cassaforte: «Le nuove regole del Transition Tour non favoriscono i giovani come me che stazionano in posizioni meno nobili della classifica mondiale - ancora Pellegrino - per questo devo pensare a costruire una classifica ITF che mi permetta di entrare nei Challenger. Devo giocare il maggior numero di partite possibile per acquisire fiducia e, naturalmente, lavorare ancora per migliorare gli aspetti tecnico-tattici del mio gioco. Il ranking verrà, sono fiducioso».
Da campione in carica del torneo organizzato dal Circolo tennis Bari Andrea ha superato il primo ostacolo e, questa mattina (ore 10) tornerà in campo contro il romano Marco Mosciatti (classifica 2.4) per allinearsi ai quarti di finale.
Giornata importante anche per il barlettano Giuseppe Tresca che ha battuto prima Catini e poi De Maio. Promossa Claudia Giovine, brindisina. In serata, Francesco Garzelli ha cercato il pass per i quarti.

La Gazzetta del Mezzogiorno.it