Ambiente

Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

Con lui il presidente del consiglio regionale Loizzo e il rettore Uricchio. Domani è previsto un forum a Brindisi nella sede dell'autorità portuale

Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

(Foto Matulli)

BRINDISI - Il presidente del Consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo, aderisce alla campagna «No alla plastica» diventando uno dei 54 testimonial, tra i quali i rettori Uricchio e Di Sciascio, il presidente della Scuola di Medicina Gesualdo e Al Bano Carrisi, che hanno «messo la faccia» sul manifesto della campagna ambientale.

E «Puglia, MAI regione di plastica» è il tema del forum che sarà ospitato domani, nella sede dell’Autorità portuale di Brindisi. L’evento, organizzato dall’Associazione culturale «L'Isola che non c'è» di Latiano - riferisce una nota della Regione - coinvolge la Regione Puglia, Enti, organizzazioni, Università, Associazioni ambientaliste, le Asl pugliesi e aziende, per l’approvazione di un protocollo d’intesa sul «No alla plastica». Obbiettivo della giornata: concordare una strategia comune per limitare l’uso della plastica monouso, dai piatti delle mense scolastiche ai bicchieri delle macchinette distributrici di bevande collocate in enti, ospedali, scuole. Coordina il direttore del Dipartimento Infrastrutture e Ambiente della Regione, Barbara Valenzano e modera il giornalista Franco Giuliano.

Nella bozza del protocollo d’intesa che sarà discusso, ampliato e approvato, si propone tra l’altro di fissare rimborsi per il riuso dei contenitori di plastica degli esercizi pubblici di esercizi commerciali e cauzioni nel caso di mancata restituzione. L’evento brindisino è in linea con la strategia dell’Unione Europea, che ha posto le basi per una nuova economia circolare della plastica, orientata esclusivamente alla produzione di prodotti che rispondano ad esigenze di riconsegna, riuso e riciclo. Il forum lancerà anche il progetto di estendere la messa al bando della plastica a tutti i Paesi che si affacciano sull'Adriatico. Il progetto di costituire a questo scopo un tavolo permanente, che vedrà come «ambasciatore Al Bano Carrisi e si avvarrà del coinvolgimento delle Università del Mediterraneo, è stato accolto dai rettori dell’Ateneo e del Politecnico di Bari, Uricchio e Di Sciascio e dal preside di Medicina, Gesualdo.

La Gazzetta del Mezzogiorno.it