Sabato 16 Febbraio 2019 | 16:01

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Autonomia, M5S Puglia: «Guai a creare cittadini di serie A e B»

Autonomia, M5S Puglia: «Guai a creare cittadini di serie A e B»

 
Controlli Nas e Asl
Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

 
Denunciato
Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

 
In via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
In via Giammatteo
Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

 
Running heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
Intervento da 100 milioni
Xylella, il Piano del Governo: cartelloni e insetticidi, ma anche ripristino zone colpite

Xylella, il Piano del Governo: cartelloni e insetticidi, ripristino zone colpite

 
Basket
Final eight, Brindisi vince derby del Sud e va in semifinale

Final eight, Brindisi vince derby del Sud e va in semifinale

 
L'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
Sfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
LecceControlli Nas e Asl
Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

inquinamento

Ilva, «Ecco tutti i veleni
che uccidono Taranto»

«Con questo video - spiega Fabio Matacchiera - desideriamo dimostrare che la situazione permane grave per la popolazione e per gli stessi operai»

Ilva taranto

TARANTO - Il Fondo antidiossina onlus ha diffuso su youtube un video della durata di due minuti sulle emissioni del Siderurgico di Taranto, chiamato «Inside Ilva», girato a più riprese nel mese di gennaio. Le ultime immagini si riferiscono alla giornata di ieri.
«Con questo video - spiega il presidente della onlus Fabio Matacchiera - desideriamo dimostrare che la situazione permane grave per la popolazione e per gli stessi operai».

Il video riporta le immagini realizzate con potenti teleobiettivi, il giorno e l’orario in cui sono state girate. «La città di Taranto, dopo innumerevoli decreti, rimane sotto scacco - aggiunge Matacchiera - dei fumi industriali e della volontà della politica che ha deciso di immolare la popolazione per gli interessi dell’economia nazionale. Interessi che, però, non hanno un vero riscontro poichè il colosso siderurgico permane in una grave situazione debitoria e continua a bruciare decine di milioni di euro al mese».

L’ambientalista ricorda che «a Taranto, rispetto alla media regionale, i bambini sono i più colpiti: mortalità infantile in generale +21%, mortalità tra 0-14 anni + 54%. L’eccesso di mortalità a Taranto, secondo il Rapporto 2014 Istituto Superiore di Sanità, per le malattie oncologiche è anche superiore alla media nazionale e persino a quella rilevata in Campania nella Terra dei Fuochi». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400