Martedì 16 Agosto 2022 | 16:04

In Puglia e Basilicata

Sudato si appoggia al palo della luce: 15enne folgorato

Sudato si appoggia al palo della luce: 15enne folgorato
SAN PAOLO DI CIVITATE  - Un ragazzino di 15 anni, Paolo Pio Parracino, è morto folgorato nella tarda serata di ieri mentre era con alcuni amici all’interno di un parco giochi. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, accorsi sul luogo insieme ai sanitari del 118 e ai vigili del fuoco, il ragazzino, stanco e sudato, si sarebbe appoggiato a un palo dell’illuminazione rimanendo folgorato sul colpo. Un palo della luce che era stato «messo in sicurezza» una ventina digiorni fa

26 Giugno 2009

SAN PAOLO DI CIVITATE  - Un ragazzino di 15 anni, Paolo Pio Parracino, è morto folgorato nella tarda serata di ieri mentre era con alcuni amici all’interno di un parco giochi. Paolo Pio, secondo la ricostruzione dei carabinieri che  indagano sull'accaduto, stava giocando a pallone con una decina  di amici, in un campetto dentro una pinetina, con una decina di  alberi e qualche lampione, nella zona residenziale del paese. Ad  un tratto, per riposarsi un pò, si è fermato e appoggiato a  uno dei lampioni e subito dopo è stramazzato al suolo senza  più rialzarsi. 

Inutili sono stati i primi soccorsi da parte dei suoi stessi  amici, ed inutile è stato anche il tentativo di rianimarlo  fatto da parte di un uomo che si trovava nei pressi. Quando, dopo pochi minuti, sono giunti il personale sanitario  del 118, i carabinieri e i vigili del fuoco, hanno solo potuto  constatare che per Paolo Pio non c'era più nulla da fare. 

Il campetto, posto sotto sequestro dalla Procura, è stato  transennato per impedire a chiunque di entrare. Secondo un primo  rilievo compiuto dai tecnici dei vigili del fuoco, sarebbe stata  registrata una dispersione di elettricità dal palo pari a 50  volt: una quantità ritenuta troppo bassa per portare alla morte  una persona. 

Paolo Pio Parracino era figlio unico, era un ragazzone alto  un metro e 80, con un fisico robusto, che aveva appena finito il  primo anno all’Istituto tecnico 'Minuziano' di San Severo. La  sua mamma è casalinga e il suo papà un tecnico elettricista.  

Il sindaco, Generoso Perna, ha reso noto che all’impianto di  illuminazione del parco giochi, al massimo una ventina di giorni  fa, erano stati fatti lavori di messa in sicurezza a due  lampioni, ai quali erano state ripristinate le sfere a copertura  delle lampade. 
“Come amministrazione – aggiunge il primo cittadino – cercheremo di essere vicino alla famiglia della vittima, al di là delle responsabilità che, se ci sono, verranno accertate dagli inquirenti. Aspettiamo che si definiscano i tempi per l'autopsia e, quindi, per il funerale. Sicuramente faremo qualche cosa. Non si può non tener conto che è morto un ragazzino di 15 anni, mentre giocava tranquillamente con gli amici”.
Per i funerali di Paolo Pio sarà proclamato  il lutto cittadino.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725