Venerdì 19 Agosto 2022 | 10:54

In Puglia e Basilicata

Miami Festival: Lecce  capitale del pianoforte

Miami Festival: Lecce  capitale del pianoforte
di GIUSEPPE PASCALI 
Dieci concerti, tra pianisti «navigati» e nomi emergenti, trasformano Lecce nella capitale del pianoforte. Da questa sera c'è la quarta edizione del Miami International Piano Festival in Lecce, evento organizzato dell’associazione Nireo con la collaborazione della Fondazione americana «Patrons of Exceptional Artists» e del Comune di Lecce e che quest’anno si fa in tre, abbracciando anche le location di Tricase e Nardò

25 Giugno 2009

di GIUSEPPE PASCALI 

Dieci concerti, tra pianisti «navigati» e nomi emergenti, trasformano Lecce nella capitale del pianoforte. Da questa sera c'è la quarta edizione del Miami International Piano Festival in Lecce, evento organizzato dell’associazione Nireo con la collaborazione della Fondazione americana «Patrons of Exceptional Artists» e del Comune di Lecce e che quest’anno si fa in tre, abbracciando anche le location di Tricase e Nardò. 
«Con il Miami Lecce è sempre più al centro di iniziative culturali, di grandi eventi ed è sempre più proiettata verso il territorio provinciale», ha commentato il sindaco della città Paolo Perrone durante la conferenza stampa di presentazione di ieri, a cui hanno preso parte, tra gli altri, il pianista Fr ancesco Libetta, direttore artistico del Miami; Eraldo Martucci, vice presidente della Nireo, direttore organizzativo e consulente alla direzione artistica; il maestro Pierluigi Camicia, direttore del Conservatorio «Tito Schipa» di Lecce, tra i partner del festival e Giselle Brodsky, presidente della Fondazione americana «Patrons of Exceptional Artists». 

I concerti saranno divisi tra l’atrio di Palazzo dei Celestini, Paisiello e il Museo provinciale «Sigismondo Castromediano» a Lecce, Torre Nova a Nardò e Palazzo Gallone a Tricase. Inaugurazione stasera alle 21.30, nell’atrio dei Celestini, con un concerto per orchestra e pianoforte dedicato a Liszt. Di scena i pianisti del Miami e l’Orchestra della Fondazione Ico «Tito Schipa» di Lecce diretta da Daniele Giorgi. 

Il programma proseguirà con i concerti al Paisiello domani sera con i pianisti Mirco Ceci e Roberto Prosseda; il 28 giugno con Vincenzo Maltempo e Iliya Itin; il 29 con il concerto di musica da camera e il pianista Giuseppe Greco; il 1° luglio con Emanuele Delucchi e Aleksandar Madzar; il 2 luglio con un gala dedicato alla musica animata in cui si esibiranno Libetta, Onay , Maltempo, Delucchi e Marco Falossi e il 4 luglio con il gala di chiusura, in occasione della Notte Bianca di Lecce, che proporrà 36 concerti con tutto il cast del Miami. 

Novità di questa quarta edizione sono le tre tappe in provincia: a Tricase, sabato 27 giugno, dove si esibirà Kemal Gekic e a Nardò, alla masseria Torrenova, dove protagonista sarà Francesco Libetta e la cinese Jin Ju, col Balletto del Sud di Fredy Franzutti (30 giugno). 
Nel secondo appuntamento neretino (3 luglio), di scena sarà Gülsin Onay. Fra le attività collaterali del Festival, la prima proiezione assoluta del film «Libetta in Palazzo Biscari» per la regia di Franco Battiato in programma giovedì 2 luglio alle ore 19 nell’auditorium del Museo «Sigismondo Castromediano» di Lecce, mentre venerdì 3, prima del concerto della Onay; la presentazione del libro L'anello di Policrate - Il complesso di colpa nel cinema di Carlo Gaudio e Antonio Provazzo (Sabinae Editore) alle 20.30 e il vernissage della mostra di quadri all’interno della Masseria Torrenova a Nardò.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725