Mercoledì 10 Agosto 2022 | 19:25

In Puglia e Basilicata

Bravi progettisti per Lucky Strike Award

Bravi progettisti per Lucky Strike Award
BARI - E¨ ufficialmente aperta la quinta edizione del Lucky Strike T. Designer Award, prestigioso concorso di design pensato per stimolare e supportare la creatività delle nuove promesse del settore. Il concorso è infatti aperto a diplomati e laureati delle scuole e facoltà di design e assegnerà un premio di 30.000 euro

23 Giugno 2009

BARI - E¨ ufficialmente aperta la quinta edizione del Lucky Strike T. Designer Award, prestigioso concorso di design pensato per stimolare e supportare la creatività delle nuove promesse del settore. Il concorso è infatti aperto a diplomati e laureati delle scuole e facoltà di design e assegnerà un premio di 30.000 euro. Il premio è ideato e promosso dalla Raymond Loewy Foundation Italy, nata nel 2004 con l’obiettivo di promuovere il design in tutte le sue forme. Possono partecipare – è detto in una nota – tutti gli studenti che abbiano concluso il loro corso di laurea o di diploma in tutti i campi del design. 

Per l’edizione 2009, saranno prese in esame le tesi discusse tra il primo ottobre 2008 e il primo ottobre 2009. Questi lavori saranno esaminati da una giuria, composta da una commissione permanente di esperti, vincitori delle precedenti edizioni e affermati professionisti del settore, che assegnerà 30.000 euro al miglior progetto. Le domande dovranno essere presentate entro il 9 ottobre 2009. Il bando di concorso è scaricabile dal sito www.raymondloewyfoundation.it

I progetti saranno valutati in base a: qualità del design, contenuti innovativi, valore d’uso e funzionalità, potenzialità, benefici sociali e compatibilità ambientale, significato economico ed industriale, capacità di emergere nel complesso panorama del design. L'anno scorso, il Lucky Strike T. Designer Award ha coinvolto 37 città e oltre 185 atenei e scuole di design italiane. Il 23 marzo 2009, nell’Auditorium Parco della Musica di Roma, la giuria composta da Milena Mussi, responsabile clienti, marketing e pubbliche relazioni per lo Studio Iosa Ghini, Franco Bosisio, art director e product designer, Michael Erlhoff, preside della facoltà di Ricerca del design nell’Università di Colonia, Mauro Guzzini, amministratore delegato di Teuco, Antonio Romano, fondatore del network Inarea e docente di Brand design alla Università La Sapienza di Roma, e i vincitori ex aequo dell’edizione 2007, Pierpaolo Filipponi e Michele Deconcini, ha assegnato il primo premio a Valentina Frare, studentessa del Politecnico Di Milano, e conferito 11 menzioni d’onore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725