Martedì 11 Agosto 2020 | 23:54

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione di Emiliano
Coronavirus in Puglia, obbligo di quarantena per chi rientra da Grecia, Malta e Spagna: l'ordinanza

Coronavirus in Puglia, obbligo di quarantena per chi rientra da Grecia, Malta e Spagna: l'ordinanza

 
La denuncia
Agricoltura, Fitto: «Agea Puglia ultima in spesa di fondi Ue»

Agricoltura, Fitto: «Agea Puglia ultima in spesa di fondi Ue»

 
Verso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
Il caso
Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: scattano le ricerche

Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: scattano le ricerche

 
La scoperta
Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

 
L'annuncio
Acquaviva delle Fonti, in due al rientro dall'estero contraggono il Coronavirus

Acquaviva delle Fonti, in due rientrati dall'estero sono positivi al Coronavirus

 
Le misure anticontagio
Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 412 nuovi casi e 6 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 412 nuovi casi e 6 morti nelle ultime 24 ore

 
Emergenza al Policlinico
Coronavirus Bari, partoriente positiva i neo genitori: «Non possiamo vedere il nostro piccolo»

Coronavirus Bari, partoriente positiva, parla il compagno: «Non possiamo vedere il nostro piccolo»

 
Il sopralluogo
Regionali Puglia, Altieri (Lega): «Nostra agricoltura vessata da Emiliano»

Regionali Puglia, Altieri (Lega): «Nostra agricoltura vessata da Emiliano»

 

Il Biancorosso

LEGA PRO
Fatti il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

Fatto il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeVerso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
TarantoIn ospedale
Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

 
MateraLa scoperta
Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

 
BariLa denuncia
Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

 
FoggiaLe misure anticontagio
Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

 
Batnella Bat
Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

 
PotenzaPOLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 

i più letti

Suicidio sospetto

Martina Franca, trovato impiccato a un albero. La moglie al pm: «Lo hanno ucciso»

La donna ha depositato una denuncia-querela chiedendo si indaghi «sulle reali cause» della morte del marito deceduto lo scorso 18 novembre

Truffe on line, denunciato un 21enne

MARTINA FRANCA -  «Mio marito non si è suicidato, ma è stato ucciso». E’ la tesi di Antonella Sumerano, moglie di Vito Mazzi, il 44enne di Alberobello che il 18 novembre 2018 fu trovato impiccato a un albero nelle campagne di Martina Franca (Taranto). Ora la moglie ha depositato una denuncia-querela chiedendo si indaghi «sulle reali cause» della morte del marito su cui ha aperto una inchiesta la Procura di Taranto che, stando a quanto riferito dalla difesa della famiglia, propenderebbe per l'ipotesi di suicidio. Una ipotesi a cui la moglie non crede perché sostiene che il marito soffrisse di «un problema di deambulazione e di una tendinite acuta che lo costringeva al riposo, e quindi non avrebbe potuto arrampicarsi su un albero alto due metri e mezzo».

La donna, assistita dall’avvocato Eugenio Pini e con la consulenza della criminologa Diana Papaleo, ha depositato una denuncia chiedendo che si indaghi su quelle che ritiene le vere cause della morte del marito che, secondo Semerano, vanno ricercate «in un altro campo: Vito - spiega - era da tempo affetto da una grave dipendenza dal gioco d’azzardo, e molto probabilmente aveva contratto ingenti debiti in conseguenza dei quali potrebbe essere stata cagionata dolosamente la sua morte».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie