Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 16:54

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
L'inchiesta sui giudici
Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato dal papà di Renzi

Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato da papà Renzi

 
Giudici & mazzette
«Mi parlò di Gladio e servizi, voleva500 euro al giorno per le sue amanti»

«Parlò di Gladio e servizi, voleva
500 euro al giorno per le amanti»

 
La protesta
Gazzetta, altri tre giorni di scioperoI giornalisti: silenzio dei commissariFnsi: non rispettati diritti giornalisti

Gazzetta, altri 3 giorni di sciopero:
«I commissari non rispondono» 
Fnsi: violati diritti dei giornalisti

 
Inchiesta da Lecce
Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

Trani, arrestati due magistrati: processi venduti per soldi, Rolex e diamanti.Imprenditore confessa: così pagai milioni

 
Burrasca
Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calbaria

Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calabria

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
L'incontro
Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, serve agenzia per bloccare ricerche in mare»

Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, bloccare ricerche in mare»

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 

L'aggressione

Brindisi, aggredisce i cc con una zappa: fermato con spray al peperoncino

Le forze dell'ordine erano intervenuti per accompagnare una 16enne e sua figlia neonata in una comunità educativa come disposto dal Tirbunale per i minorenni ma lo zio della ragazza si è opposto

carabinieri

BRINDISI - Si è opposto al trasferimento in una comunità, di una minorenne, sua nipote, e della figlia neonata della ragazza e ha aggredito con una zappa i carabinieri: per fermarlo i militari hanno usato lo spray al peperoncino. È successo a Brindisi dove un 47enne, di professione operaio, è stato deferito in stato di libertà per il reato di minaccia a pubblico ufficiale. I carabinieri sono intervenuti con un assistente sociale del Comune, per eseguire un provvedimento di accompagnamento in una comunità educativa del Tribunale per i Minorenni di Lecce, nei confronti di una ragazza 16enne e della figlia di 6 mesi.

Nelle fasi dell'esecuzione della misura, lo zio della ragazza si è opposto e dopo aver urlato a squarciagola ha preso dall'orto una zappa e, brandendola con aria minacciosa, si è diretto verso i carabinieri. L'uomo ha continuato ad urlare dicendo che avrebbe ucciso tutti e che avrebbe impedito che la neonata e la madre fossero portate lontano da lui. A quel punto uno dei due militari intervenuti ha cercato di attirare su di sé le attenzioni del 47enne, e quando l'uomo ha abbandonato la zappa per terra, lanciandosi contro il carabiniere, quest'ultimo ha utilizzato lo spray anti aggressione per renderlo inoffensivo. Quindi, la minorenne e la neonata sono state accompagnate nella comunità educativa dall'assistente sociale e dal tutore nominato dal Tribunale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400