Martedì 16 Agosto 2022 | 11:25

In Puglia e Basilicata

Eco-combustibile radioattivo sequestrato anche in Puglia

Eco-combustibile radioattivo sequestrato anche in Puglia
E' di 10 mila tonnellate il quantitativo di eco combustibile domestico (pellet) con marca Natur Kraft potenzialmente radioattivo. Il materiale – pari al carico di 250 tir – è stato sequestrato oggi in tutta Italia dalla polizia di 29 Questure in 60 differenti depositi, inclusi Bari, Taranto, Brindisi.  L'operazione, condotta dalla squadra mobile di Aosta, è scatta ieri quando il gruppo Nbc dei vigili della fuoco di Aosta ha rilevato tracce di radioattività in un sacchetto che un cittadino valdostano aveva fatto analizzare
• Appello della prefettura di Taranto: chi ha comprato pellet a marchio Natur Kraft chiami il 113

13 Giugno 2009

AOSTA – E' di 10 mila tonnellate il quantitativo di eco combustibile domestico (pellet) con marca Natur Kraft potenzialmente radioattivo. Il materiale – pari al carico di 250 tir – è stato sequestrato oggi in tutta Italia dalla polizia di 29 Questure in 60 differenti depositi, inclusi Bari, Taranto, Brindisi. Le province coinvolte – ha precisato il procuratore della Repubblica di Aosta, Marilinda Mineccia, che coordina l'inchiesta – sono distribuite in tutte le regioni italiane. 

«Sarà cura delle autorità locali – ha spiegato il questore di Aosta, Salvatore Aprile – informare la cittadinanza». Il carico di pellet – tra cui risulta anche materiale non radioattivo – è giunto in Italia dalla Lituania nell’ottobre 2008, tramite un importatore di Varese ed è stato distribuito su tutto il territorio nazionale. L’operazione, condotta dalla squadra mobile di Aosta, è scatta ieri quando il gruppo Nbc dei vigili della fuoco di Aosta ha rilevato tracce di radioattività in un sacchetto che un cittadino valdostano aveva fatto analizzare, dopo aver riscontrato un’anomala combustione. «Al momento – ha detto il procuratore della Repubblica Mineccia – non abbiamo riscontrato responsabilità penali in Italia». 

Sono queste le 29 province in cui è stato sequestrato l'eco combustibile radiattivo: oltre ad Aosta, Varese, Milano, Frosinone, Sassari, Como, Bari, Viterbo, Forlì-Cesena, Lecco, La Spezia, Cremona, Bergamo, Pavia, Lodi, Brindisi, l’Aquila, Ferrara, Bologna, Savona, Cuneo, Cagliari, Ravenna, Sondrio, Brescia, Cosenza, Taranto, Vicenza, Torino.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725