Mercoledì 17 Agosto 2022 | 13:37

In Puglia e Basilicata

Lancia dalla finestra biglietto di aiuto donna salvata dai Cc

Lancia dalla finestra biglietto di aiuto donna salvata dai Cc
ALTAMURA - Una quarantenne pugliese che era costretta dal convivente romeno a vivere segregata in casa è stata salvata dai carabinieri dopo aver lanciato dalla finestra un bigliettino contenente una richiesta di aiuto: il messaggio è stato raccolto da alcuni muratori che hanno dato l'allarme ai militari della compagnia di Altamura, nel barese.

10 Giugno 2009

ALTAMURA - Una quarantenne pugliese che era costretta dal convivente romeno a vivere segregata in casa è stata salvata dai carabinieri dopo aver lanciato dalla finestra un bigliettino contenente una richiesta di aiuto: il messaggio è stato raccolto da alcuni muratori che hanno dato l'allarme ai militari della compagnia di Altamura, nel barese.

 Il convivente della donna, un trentenne, è stato arrestato con l'accusa di sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia, violenza privata, minacce e percosse. 

Quando sono riusciti ad entrare in casa, i carabinieri hanno trovato la donna in uno stato di prostrazione: appena ha visto i militari la quarantenne è scoppiata a piangere e ha raccontato le violenze e i maltrattamenti subiti. 

Stando al racconto della donna, il compagno la costringeva a stare chiusa in casa per motivi di gelosia perchè riteneva che la convivente volesse lasciarlo. In un caso avrebbe legato la compagna al letto con del nastro adesivo per non farla uscire.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 

LECCE

Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725