Mercoledì 17 Agosto 2022 | 19:17

In Puglia e Basilicata

Bari, oro e argento dichiarati "rottami"

Bari, oro e argento dichiarati "rottami"
Un’ispezione fiscale dei finanzieri in un alcuni esercizi commerciali del barese specializzati nell’acquisto di oro e argento usato, ha portato alla scoperta di una maxievasione di circa 1 mln di euro di Iva. I militari della Guardia di Finanza hanno scoperto che gli esercizi acquistavano gli oggetti in oro dai privati cittadini come se si trattasse di merce da rottamare, beneficiando così (gli oggetti preziosi sono assoggettati al pagamento dell’IVA) di una totale esenzione in materia di imposta sul valore aggiunto.

09 Giugno 2009

BARI - Un’ispezione fiscale dei finanzieri in un alcuni esercizi commerciali del barese specializzati nell’acquisto di oro e argento usato, ha portato alla scoperta di una maxievasione di circa 1 mln di euro di Iva.

I militari della Guardia di Finanza hanno controllato una catena di esercizi a Monopoli, Conversano e Polignano a Mare, e scoperto che gli esercizi acquistavano gli oggetti in oro dai privati cittadini come se si trattasse di merce da rottamare, beneficiando così (gli oggetti preziosi sono assoggettati al pagamento dell’IVA) di una totale esenzione in materia di imposta sul valore aggiunto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725