Sabato 01 Ottobre 2022 | 17:34

In Puglia e Basilicata

Bari, badante russa morta dissanguata dopo aborto in casa

Bari, badante russa morta dissanguata dopo aborto in casa
BARI - E' una badante russa la donna trovata morta nell’appartamento di Torre a Mare, a Bari. Si chiamava Ylenia – al momento non si conosce il cognome – ed aveva 45 anni. La donna – a quanto si è appreso – era ancora in prova nell’abitazione dove è stata ritrovata senza vita e dove aveva il compito di assistere un’anziana. Questo è quanto è stato riferito agli investigatori dal figlio dell’anziana.

09 Giugno 2009

BARI - E' una badante russa la donna trovata morta nell’appartamento di Torre a Mare, a Bari. Si chiamava Ylenia – al momento non si conosce il cognome – ed aveva 45 anni. La donna – a quanto si è appreso – era ancora in prova nell’abitazione dove è stata ritrovata senza vita e dove aveva il compito di assistere un’anziana. Questo è quanto è stato riferito agli investigatori dal figlio dell’anziana.


Secondo quanto finora è stato accertato dai carabinieri, la badante durante la notte avrebbe avuto una forte emorragia, probabilmente causata da un aborto spontaneo. La donna avrebbe raccolto il sangue che perdeva in una bacinella che è stata trovata dagli investigatori nella sua camera da letto. Poi, probabilmente, è uscita dalla stanza per andare in bagno ma è stata colta da malore ed è caduta per terra, in seguito alla forte perdita di sangue. E’ morta senza chiedere aiuto.

Il suo attuale datore di lavoro ha riferito ai carabinieri che prima di giungere a Torre a Mare la donna aveva vissuto per un periodo a Mola di Bari. I carabinieri stanno rintracciando le amiche della badante. Non è infatti ancora chiaro da quanto tempo la donna fosse in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725