Giovedì 11 Agosto 2022 | 10:25

In Puglia e Basilicata

Tragedia a Trani: accoltella la madre e si uccide

Tragedia a Trani: accoltella la madre e si uccide
Un uomo di 30 anni di Trani ha ferito a coltellate la madre e, convinto di averla uccisa, si è tolto la vita con la stessa arma. La tragedia è avvenuta stamani, e non si conoscono al momento ulteriori i particolari. La donna, di 63 anni, è ricoverata in gravi condizioni nell’ospedale civile di Trani. Gli investigatori del Commissariato della Polizia di Stato stanno eseguendo i rilievi.

08 Giugno 2009

BARI - Un uomo di 30 anni di Trani ha ferito a coltellate la madre e, convinto di averla uccisa, si è tolto la vita con la stessa arma. La tragedia è avvenuta stamani, e non si conoscono al momento ulteriori i particolari. La donna, di 63 anni, è ricoverata in gravi condizioni nell’ospedale civile di Trani. Gli investigatori del Commissariato della Polizia di Stato stanno eseguendo i rilievi.

A quanto si è saputo, è stata la donna - che viveva con il figlio in un sottano in un quartiere popolare di Trani - a dare l’allarme chiedendo aiuto. Un negoziante, che l’ha sentita gridare, si è avvicinato alla saracinesca, che funge da porta del sottano e che era abbassata a metà per il caldo, e, constata la situazione, ha dato l'allarme. Pare che la donna, pur essendo gravemente ferita, chiedesse notizie del figlio. 

Quando gli agenti sono entrati in casa hanno trovato il giovane uomo, riverso per terra, con il coltello conficcato nel torace e la donna ferita. A quanto si è saputo, la donna, una ex infermiera che era separata da molti anni dal marito, ha anche un altro figlio che vive a Corato, un centro del Nord Barese. I vicini di casa hanno riferito di non aver mai sentito litigare madre e figlio. 

Gli agenti al loro arrivo hanno trovato l’abitazione in condizioni igieniche disastrose.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725