Giovedì 18 Agosto 2022 | 21:40

In Puglia e Basilicata

Molfetta, agli anziani un braccialetto che allerta soccorsi

Molfetta, agli anziani un braccialetto che allerta soccorsi
MOLFETTA  - Un ''braccialetto'' intelligente che in caso di malori improvvisi allerta automaticamente i soccorsi fornendo in tempo reale il quadro clinico del paziente. Il tutto tramite una rete wi-fi attiva 24 ore su 24. E’ il nuovo sistema di telesoccorso destinato alle persone sole con particolari problemi di salute che il Comune di Molfetta attiverà in via sperimentale su numerosi anziani e disabili a rischio. Il progetto comunale è stato ammesso a finanziamento nella graduatoria regionale “Azioni sperimentali e Innovative” per un importo totale di 480.000 mila euro.

05 Giugno 2009

MOLFETTA  - Un ''braccialetto'' intelligente che in caso di malori improvvisi allerta automaticamente i soccorsi fornendo in tempo reale il quadro clinico del paziente. Il tutto tramite una rete wi-fi attiva 24 ore su 24. E’ il nuovo sistema di telesoccorso destinato alle persone sole con particolari problemi di salute che il Comune di Molfetta attiverà in via sperimentale su numerosi anziani e disabili a rischio. 

Il progetto comunale è stato ammesso a finanziamento nella graduatoria regionale “Azioni sperimentali e Innovative” per un importo totale di 480.000 mila euro. 

“Così come lo abbiamo concepito – spiega ancora l’assessore comunale alle Innovazioni tecnoclogiche, Saverio Tammacco – sarà il primo e il più avanzato sistema Silc (Supporting Independently Living Citizens) attivato in tutta l’Italia Meridionale”. Il sistema di telesoccorso wi-fi funziona grazie a una serie di sensori biometrici equipaggiati su un braccialetto/orologio elettronico e programmati sulla base di parametrici medici individuali. 

In altre parole, il braccialetto monitorerà la frequenza cardiaca e le sue variazioni, la temperatura corporea, la pressione arteriosa, la posizione spaziale e l’accelerazione del dispositivo (e quindi quelle del braccio dell’utente), l’elettrocardiogramma (Ecg) e la misura del livello di glucosio nel sangue secondo un nuovo metodo non-invasivo. Nel preciso istante in cui questi parametri risultano alterati a seguito di una situazione critica, viene automaticamente attivata una chiamata d’allarme verso una centralina collegata in rete wi-fi/Umts. A quel punto il personale di soccorso interverrà.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725