Mercoledì 17 Agosto 2022 | 09:07

In Puglia e Basilicata

La giunta pugliese: "no" a nuova centrale a Cerano

La giunta pugliese: "no" a nuova centrale a Cerano
La giunta regionale pugliese ''ha espresso il suo no ad un’altra centrale a gas di 430 Mw che la Edison vuole costruire a Cerano in aggiunta a quella a carbone della stessa società (640 Mw) ed a quella enorme dell’Enel, entrambe a pieno regime". E’ detto in una nota dell’esecutivo nella quale si ricorda che "l’atto di diniego" è "quanto mai opportuno per evitare un incremento delle emissioni inquinanti in un’area ad alto rischio ambientale come quella di Brindisi"

04 Giugno 2009

BARI - La giunta regionale pugliese ''ha espresso il suo no ad un’altra centrale a gas di 430 Mw che la Edison vuole costruire a Cerano in aggiunta a quella a carbone della stessa società (640 Mw) ed a quella enorme dell’Enel, entrambe a pieno regime”. 

E’ detto in una nota dell’esecutivo nella quale si ricorda che la Regione “ha già anticipato al ministero dello Sviluppo economico l’atto di diniego, quanto mai opportuno per evitare un incremento delle emissioni inquinanti in un’area ad alto rischio ambientale come quella di Brindisi mentre il comitato nazionale Via del ministero dell’Ambiente si appresta purtroppo ad esprimere un parere favorevole”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725