Lunedì 19 Novembre 2018 | 23:19

NEWS DALLA SEZIONE

Seconda categoria lucana
Potenza, picchia arbitro 17enne: squalificato per tre anni

Potenza, picchia arbitro 17enne: squalificato per tre anni

 
Il Riesame
Maltrattamenti a scuola, revocati arresti a 4 maestre Capurso

Maltrattamenti a scuola, revocati arresti a 4 maestre Capurso

 
Una bimba di 4 chili
Giovinazzo, 25enne partorisce in casa: non accadeva da oltre 40 anni

Giovinazzo, 25enne partorisce in casa: non accadeva da 40 anni

 
La cerimonia
A Tirana il «Bosco Puglia»: donati 3mila ulivi per l'Orbitale da 3 milioni di alberi

A Tirana il «Bosco Puglia»: donati 3mila ulivi per l'Orbitale da 3 milioni di alberi

 
Dopo una discussione
Oria, sedicenne ferisce con una coltellata un compagno di scuola

Oria, sedicenne ferisce con una coltellata un compagno di scuola

 
L'interrogatorio dopo l'arresto
Mafia e scommesse online, Tommy Parisi: «Le società non c'entrano con il clan»

Mafia e scommesse online, Tommy Parisi: «Le società non c'entrano con il clan»

 
Traffico illecito
Porto di Bari, arsenale nascosto nel serbatoio di un'auto appena sbarcata: arrestato 22enne

Bari, arsenale nel serbatoio di auto sbarcata al Porto: preso 22enne Video

 
L'annuncio
Sicurezza a Bari, Sasso: «In città ci sono 30 carabinieri in più»

Sicurezza a Bari, Sasso: «In città ci sono 30 carabinieri in più»

 
Capitale della cultura Europea
Matera 2019, il ministro Bussetti: «Scuole saranno valore aggiunto»

Matera 2019, il ministro Bussetti: «Scuole saranno valore aggiunto»

 
La scoperta
Taranto, nascondeva moto rubate nel suo garage: arrestato 42enne

Taranto, nascondeva moto rubate nel suo garage: arrestato 42enne

 
Il caso
Trani, l'Osapp denuncia: «Agente aggredito in carcere da detenuto»

Trani, l'Osapp denuncia: «Agente aggredito in carcere da detenuto»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Serie D

Baricalcio, Cornacchini: «Gioca chi sta meglio»

Domani I pugliesi al San Nicola si sfideranno con il Città di Messina

Cornacchini e il Bari totale dal modulo cangiante

Cornacchini (foto Luca Turi)

BARI - «Sul piano mentale la squadra ha raggiunto una buona consapevolezza e si approccia alle gare nella maniera migliore. Domani gioca chi sta meglio": così il tecnico del Bari Giovanni Cornacchini ha presentato la sfida di domani al San Nicola contro il Città di Messina.

«Gli arbitri e le possibili proteste del club? Nessuna lamentela. Ad Acireale - ha spiegato - ci è andata bene, a prescindere dagli errori degli arbitri che ci sono anche in serie A. Ho fiducia. Anche in condizione di difficoltà la squadra vince perché ha compreso la mentalità che richiedo dalla panchina. Io sto sempre sul pezzo e così devono fare i giocatori». Poi sui giocatori: «Simeri? Vede la porta, è abbastanza dinamico, attacca la profondità. All’inizio ha avuto un problema di condizione. Ci saranno contro i siciliani in difesa Cacioli e Simeri in avanti. Neglia in panchina».

L’ultima considerazione: «Il Città di Messina non va sottovalutato. Non bisogna mollare mai. La bravura c'è, ci vuole un pizzico di fortuna e la mentalità delle ultime tre gare», ha concluso Cornacchini.
Mancheranno Mattera e Pozzebon (squalificati), oltre al terzino Aloisi (infortunati).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400