Martedì 16 Agosto 2022 | 12:17

In Puglia e Basilicata

Galatina, il consiglio comunale è sfrattato dai moscerini

Galatina, il consiglio comunale è sfrattato dai moscerini
di ANTONIO LIGUORI
L’insolito episodio si è verificato ieri mattina quando intorno alle 10 del mattino i venti consiglieri comunali ed il sindaco Sandra Antonica sono entrati in aula consiliare per aprire i lavori dell’assemblea politica convocata per discutere il piano finanziario della gestione dei rifiuti urbani. Appena entrati in aula, sono stati letteralmente assaliti da sciami di insetti 
• Scarafaggi e zanzare, un'autentica invasione a Francavilla Fontana
• San Severo, ratti ed insetti dall'area abbandonata

28 Maggio 2009

di ANTONIO LIGUORI

GALATINA - I moscerini “sfrattano” i consiglieri comunali. L’insolito episodio si è verificato ieri mattina quando intorno alle 10 del mattino i venti consiglieri comunali ed il sindaco Sandra Antonicasono entrati in aula consiliare per aprire i lavori dell’assemblea politica convocata per discutere il piano finanziario della gestione dei rifiuti urbani. Appena entrati in aula, i malcapitati esponenti politici sono stati letteralmente assaliti da sciami di insetti che volavano all’inter no o che ricoprivano le sedie ed i tavoli del consiglio. Grande la sorpresa per tutti i presenti. La quantità dei moscerini era tale da far pensare a scene da film. L’impossibilità di poter svolgere regolarmente i lavori del Consiglio è sembrata subito evidente. 

I moscerini avevano sfrattato i 20 consiglieri comunali impedendo loro di entrare in aula e di svolgere il loro impegno istituzionale? «Anche i moscerini protestano contro i nostri politici”, è stato l’ironico commento di qualche spettatore. Passato lo stupore, gli interessati hanno cercato una soluzione in grado di consentire lo svolgimento del consiglio comunale, l’argomento era importante e non si poteva rinviare. Alla fine si è optato per la sala convegni della vicina Società Operaia di Mutuo soccorso che, in pochi minuti e con soluzioni di emergenza, è stata trasformata in una aula consiliare. Una soluzione estemporanea ma che, a memoria dei più anziani iscritti al sodalizio di via Via Umberto, si era già verificata molti anni addietro quando il municipio fu interessato a lavori di ristrutturazione. Il consiglio comunale è così andato avanti fino alle 14.30 quando il presidente dell’assemblea Giuseppe Taurino ha dichiarato chiusa la seduta dopo l’approvazione dell’unico punto all’ordine del giorno. 

Nel frattempo l’aula consiliare è stata disinfestata da una ditta specializzata. Il prossimo consiglio comunale è previsto sabato prossimo (maggioranza e, soprattutto, moscerini permettendo).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725