Sabato 13 Agosto 2022 | 11:15

In Puglia e Basilicata

Cuochi, Nord contro Sud con la cozza tarantina

Cuochi, Nord contro Sud con la cozza tarantina
Ancora una volta sarà la sfida tra cuochi del Nord e cuochi del Sud il leit motiv del 7.mo Festival italiano della cucina con la cozza tarantina, la cui finale è in programma martedì a Selva di Fasano (Brindisi). L’evento, organizzato dal Centro di Cultura Renoir di Taranto, si propone di esaltare il prelibato frutto dei due mari di Taranto, attraverso il confronto tra i due stili della cucina settentrionale e meridionale

24 Maggio 2009

ROMA - Ancora una volta sarà la sfida tra cuochi del Nord e cuochi del Sud il leit motiv del 7.mo Festival italiano della cucina con la cozza tarantina, la cui finale è in programma martedì a Selva di Fasano (Brindisi). L’evento, organizzato dal Centro di Cultura Renoir di Taranto, si propone di esaltare il prelibato frutto dei due mari di Taranto, attraverso il confronto tra i due stili della cucina settentrionale e meridionale. 

I cuochi del Nord scendono a Selva di Fasano con l’obiettivo di ripetere lo storico successo ottenuto lo scorso anno da Matteo Cazzin del ristorante Tavern di Monselice (Padova). Il giovane chef padovano è stato il primo concorrente del Nord Italia, nelle sei edizioni fino ad allora disputate, ad essere riuscito nell’impresa di aggiudicarsi la vittoria del Festival. Intanto nelle fasi di qualificazione per l’edizione di quest’anno, il Veneto ha brillato ancora con Luigi Moressa. Lo chef padovano di Montegrotto Terme, titolare del ristorante Gero di Vanzo di San Pietro Viminario, ha infatti ottenuto il punteggio più alto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725