Mercoledì 10 Agosto 2022 | 19:11

In Puglia e Basilicata

Nave "tarantina" salva mercantile da pirati somali

Nave "tarantina" salva mercantile da pirati somali
Efficacissima azione antipirateria della “tarantina” nave “Maestrale” in Somalia. A quanto apprende la Gazzetta, i militari italiani hanno salvato un mercantile dall'arrembaggio ed hanno anche permesso la cattura di alcuni pirati. L'SOS è stato raccolto da nave “Maestrale” (unità della Marina Militare Italiana inserita nella missione europea antipirateria) questa mattina. Proveniva da una nave commerciale che batte bandiera dei Caraibi ed era in navigazione al largo del Corno d'Africa. Immediatamente, dal ponte della “nostra” nave è decollato un elicottero Ab-212 che ha intercettato i due barchini veloci zeppi di criminali somali armati fino ai denti. Nave “Maestrale” è partita da Taranto il 2 aprile scorso. Ancora oggi è nelle mani dei pirati il "Buccaneer", un rimorchiatore italiano catturato l'11 aprile scorso nel golfo di Aden. A bordo ci sono dieci marittimi italiani (due dei quali baresi), cinque romeni e un croato

22 Maggio 2009

BARI - Efficacissima azione antipirateria della “tarantina” nave “Maestrale” in Somalia. A quanto apprende la Gazzetta, i militari italiani hanno salvato un mercantile dall'arrembaggio ed hanno anche permesso la cattura di nove pirati.


L'SOS è stato raccolto da nave “Maestrale” (unità della Marina Militare Italiana inserita nella missione europea antipirateria) questa mattina. Proveniva da una nave commerciale che batte bandiera dei Caraibi ed era in navigazione al largo del Corno d'Africa.


Immediatamente, dal ponte della “Maestrale” è decollato un elicottero Ab-212 che ha intercettato i due barchini veloci e zeppi di criminali somali armati fino ai denti. L'elicottero è stato raggiunto dagli speciali gommoni in dotazione agli incursori. A quel punto per i somali non c'è stato scampo: hanno dovuto arrendersi. 

A quanto risulta alla  Gazzetta da fonti qualificate, sarebbero stati catturati nove pirati che attualmente sono in stato di fermo a bordo della "nostra" nave militare.


Nave “Maestrale” è partita da Taranto il 2 aprile scorso.

Ancora oggi è nelle mani dei pirati il "Buccaneer", un rimorchiatore italiano catturato l'11 aprile scorso nel golfo di Aden. A bordo ci sono dieci marittimi italiani (due dei quali baresi), cinque romeni e un croato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725