Mercoledì 17 Agosto 2022 | 13:26

In Puglia e Basilicata

Giornalisti, il barese Lorusso eletto presidente del sindacato pugliese

Giornalisti, il barese Lorusso eletto presidente del sindacato pugliese
Raffaele Lorusso (già redattore della "Gazzetta" e ora nella redazione barese del quotidiano "La Repubblica"), è il nuovo presidente dell'Associazione della Stampa di Puglia. I vicepresidenti professionali sono: Fernando D’Aprile, Bepi Martellotta, Mimmo Mazza. Questi ultimi due sono entrambi giornalisti de "La Gazzetta del Mezzogiorno".  I vice presidenti collaboratori sono: Michele Loffredo e Celeste Morea

22 Maggio 2009

MESAGNE - Si è concluso con l’elezione dei nuovi organismi dirigenti il V congresso dell’Associazione della stampa di Puglia, che si è tenuto dal 19 e fino a ieri a Mesagne. Nella giornata di chiusura dei lavori, una triste notizia, la scomparsa al termine di una lunga malattia della collega della sede regionale Rai della Puglia, Cristina Casale. Prima di procedere con le operazioni di spoglio delle schede, tutti i delegati hanno osservato un minuto di raccoglimento in sua memoria. 

Nelle intenzioni del presidente uscente, Felice Salvati, poteva e doveva essere un congresso che desse una segnale di cambiamento nella rappresentanza della categoria. In effetti, al termine della discussione congressuale, tra le tre mozioni presentate alla presidenza e approvate tutte all’unanimità, per acclamazione, da parte dei 54 delegati, spiccava la mozione sul rinnovamento. Il documento conteneva, in definitiva, la linea d’azione proposta dal candidato unico alla nuova presidenza di Assostampa di Puglia, Raffaele Lorusso. Raffaele Lorusso è dunque il nuovo presidente dell’Associazione della Stampa di Puglia. Le operazioni di voto, svoltesi nella mattinata di ieri, hanno portato a questo esito, peraltro largamente scontato considerato che si trattava di una candidatura non avversata, e anche in ragione della più volte annunciata intenzione di lavorare nell’unitarietà manifestata dai delegati che hanno dunque confermato a Lorusso, collega della redazione barese del quotidiano «La Repubblica», nell’urna la fiducia annunciata nel corso dei lavori del congresso. 

In attesa della definizione del governo della categoria, i cui esponenti verranno individuati all’interno dei componenti del nuovo direttivo dell’Assostampa di Puglia, ecco di seguito la composizione del nuovo organismo sindacale così come emerso dal congresso di Mesagne. I vicepresidenti professionali sono: Fernando D’Aprile, Bepi Martellotta, Mimmo Mazza. Questi ultimi due sono entrambi giornalisti de «La Gazzetta del Mezzogiorno» (il primo in servizio alla redazione Attualità regionale della redazione centrale di Bari, il secondo nella redazione di Taranto). I vice presidenti collaboratori sono: Michele Loffredo e Celeste Morea. Nel Consiglio Direttivo, per i professionali, sono stati eletti: Rossella Matarrese, Angelo Rossano, Ugo Sbisà, Gisella Della Monaca, Stefania Di Mitrio, Nico Lorusso, Vincenzo Sparviero, Ettore Raschillà, Maristella Massari, Salvatore Petrarolo, Patrizia Sgambati, Lorena Saracino, Nando Nunziante, Giuseppe Armenise, Michele Frallonardo, Nicola Curci, Giuseppe Mazzarino, Maria Claudia Minerva. 

Per i collaboratori: Lucia Schinzano, Francesco Matera, Fabio Venere e Angelo De Luca. I collaboratori eletti per il Direttivo sono: Giusy Carruezzo, Rosalba Matarrese, Salvatore Gentile e Angelo Damato. Nel collegio dei Probiviri sono risultati eletti: Anna De Feo, Francesca Mandese, Felice Desanctis, Giovanni Pignataro e Tommaso Basso. 

Il Collegio dei revisori dei conti è composto da: Monica Caradonna, Mauro Denigris, Cristiana Cimmino, Lucia Del Vecchio e Nunzio Pacella. Rappresentanti provinciali sono: Vincenzo Rutigliano (Bat), Gianni Svaldi (Ta), Franco Sinisi (Br), Massimo Melillo (Le) e Nino Abate (Fg).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 

LECCE

Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725