Giovedì 11 Agosto 2022 | 08:09

In Puglia e Basilicata

Natuzzi, verifica piano industriale con sindacati

Natuzzi, verifica piano industriale con sindacati
BARI - La Natuzzi, «aderendo ad una richiesta formulata dalle organizzazioni sindacali, si impegna ad avviare un percorso di verifica del Piano Industriale finalizzato alla ricerca delle migliori soluzioni delle problematiche occupazionali e ai fini della ricollocazione degli esuberi». È quanto afferma il gruppo industriale in un comunicato diffuso in serata e relativo a un incontro avuto oggi a Bari nella sede di Confindustria, con le rappresentanze sindacali nazionali, regionali e territoriali per proseguire il confronto sul Piano industriale Italia 2009-2011.

21 Maggio 2009

BARI - La Natuzzi, «aderendo ad una richiesta formulata dalle organizzazioni sindacali, si impegna ad avviare un percorso di verifica del Piano Industriale finalizzato alla ricerca delle migliori soluzioni delle problematiche occupazionali e ai fini della ricollocazione degli esuberi». È quanto afferma il gruppo industriale in un comunicato diffuso in serata e relativo a un incontro avuto oggi a Bari nella sede di Confindustria, con le rappresentanze sindacali nazionali, regionali e territoriali per proseguire il confronto sul Piano industriale Italia 2009-2011.

«Le parti - riferisce la nota - hanno condiviso la necessità di coinvolgere il ministero del Lavoro per individuare e analizzare gli strumenti di gestione a disposizione. Inoltre, le parti condividono l'opportunità di avviare contemporaneamente un confronto presso il ministero dello Sviluppo economico per definire un eventuale accordo di programma che agevoli l'individuazione di ulteriori soluzioni orientate al recupero ed al rilancio dell'impresa». Francesco Basile, referente del Gruppo Natuzzi nei rapporti sindacali, ha affermato che «l'azienda ha condiviso con le organizzazioni sindacali la necessità di entrare nel merito del piano industriale». «L'obiettivo - riferisce la nota - è quello di individuare tutti i percorsi per affrontare gli impatti negativi del piano sui livelli occupazionali nel territorio».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725