Venerdì 19 Agosto 2022 | 10:53

In Puglia e Basilicata

A Mola, tubo catodico zeppo d'eroina e cocaina

A Mola, tubo catodico zeppo d'eroina e cocaina
Pensava di farla franca nascondendo un televisore come nascondiglio per la cocaina e l'eroina, invece i carabinieri hanno fatto irruzione nell'appartamento e durante i controlli hanno trovato 22 dosi di droga occultate nell'elettrodomestico. Arrestato, a Mola di Bari, Giuseppe D'Aiuto, di 35 anni, sorvegliato speciale, con l'accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti

21 Maggio 2009

MOLA DI BARI (BARI) - Utilizzava un televisore come nascondiglio per la cocaina e l’eroina. Lo hanno scoperto i carabinieri che hanno arrestato, a Mola di Bari, Giuseppe D’Aiuto, di 35 anni, sorvegliato speciale, con l’accusa di detenzione e spaccio di droga. Nel corso di servizi di controllo, i militari avevano notato che l’abitazione dell’uomo era meta di numerosi tossicodipendenti della zona. I carabinieri, dopo appostamenti, hanno fatto irruzione nell’appartamento e durante i controlli hanno trovato nascoste all’interno di un piccolo televisore che si trovava nella cucina, 22 dosi di cocaina ed eroina per un peso complessivo di 11 grammi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725