Mercoledì 17 Agosto 2022 | 09:29

In Puglia e Basilicata

Barese si finge morto per evitare processo

Barese si finge morto per evitare processo
Aveva diverse pendenze con la giustizia davanti a varie procure italiane e così ha pensato bene di architettare la propria morte documentale, provvedendo a spedire ai vari uffici dei certificati di morte, ovviamente falsi, per fare in modo che la contestazione dei reati si estinguesse. Ma il trucco non ha funzionato e così, S.R., un uomo originario di Bari, è stato condannato ad un anno e 9 mesi nel processo che si è concluso in Tribunale, a Lecco

20 Maggio 2009

LECCO - Aveva diverse pendenze con la giustizia davanti a varie procure italiane e così ha pensato bene di architettare la propria morte documentale, provvedendo a spedire ai vari uffici dei certificati di morte, ovviamente falsi, per fare in modo che la contestazione dei reati si estinguesse. 

Ma il trucco non ha funzionato e così, S.R., un uomo originario di Bari, è finito sotto accusa, questa volta per i reati di frode processuale, falsità materiale e falsità ideologica. 

L’imputato è stato condannato ad un anno e 9 mesi nel processo che si è concluso in Tribunale a Lecco davanti al giudice monocratico Paolo Salvatore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725