Sabato 01 Ottobre 2022 | 15:39

In Puglia e Basilicata

Igiene e lavoro nero 46 denunciati in Puglia

Igiene e lavoro nero 46 denunciati in Puglia
Quarantasei persone sono state denunciate dai carabinieri del Nas, Nil e Noe della Puglia, che hanno eseguito il sequestro di beni per circa 5 mln di euro, nell'ambito di un programma di prevenzione e repressione delle violazioni di norme speciali che regolano il settore lavorativo, ambientale e alimentare-sanitario. I controlli, effettuati nelle ultime due settimane, sono stati svolti nei confronti di numerose aziende, attività commerciali e cantieri della regione

19 Maggio 2009

BARI - I carabinieri del Nas, Nil e Noe della Puglia hanno proceduto ad una mirata attività d’indagine negli ultimi quindici giorni nei confronti di numerose aziende, attività commerciali e cantieri, che ha portato alla denuncia in stato di libertà di 46 persone ed al sequestro di beni per circa 5 milioni di euro: 26 sono state, in particolare, le persone denunciate per le violazioni concernenti norme ambientali, riguardanti in particolare gli impianti di depurazione, con il contestuale sequestro di alcuni stabilimenti per un valore di 3 milioni e 200mila euro.

Nove le persone denunciate per violazioni riguardanti la vigente normativa di sicurezza, igiene ambientale, salute e prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro e a cui sono stati complessivamente contestati illeciti amministrativi e ammende per 50mila euro. Nel settore, inoltre, 8 sono stati i lavoratori in nero o irregolari identificati. 

Undici persone, infine, sono state denunciate per violazioni inerenti le norme alimentari-sanitarie con 2500 Kg di alimenti, 460 articoli di abbigliamento, 60 kg di prodotti chimici, 700 scatole di medicinali, 2 ditte e 3 depositi sottoposti a sequestro, per un valore complessivo di 1 milione e 800mila euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

FOGGIA

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725