Mercoledì 17 Agosto 2022 | 12:28

In Puglia e Basilicata

Bari, immigrati tentano irruzione in questura (stanchi di aspettare)

Bari, immigrati tentano irruzione in questura (stanchi di aspettare)
BARI - Un gruppo di 40 immigrati richiedenti asilo che attendevano per strada l’apertura dei cancelli della questura di Bari, nei cui uffici dovevano presentare ricorso contro il respingimento della loro domanda, hanno tentato di entrare in blocco nell’area recintata provocando la reazione immediata dei poliziotti che li hanno dovuti respingere.

13 Maggio 2009

BARI - Un gruppo di 40 immigrati richiedenti asilo che attendevano per strada l’apertura dei cancelli della questura di Bari, nei cui uffici dovevano presentare ricorso contro il respingimento della loro domanda, hanno tentato di entrare in blocco nell’area recintata provocando la reazione immediata dei poliziotti che li hanno dovuti respingere. 

Nella calca che si è creata un agente è stato aggredito da un immigrato che gli avrebbe messo le mani al collo procurandogli lesioni giudicate guaribili in sette giorni. L'uomo è poi fuggito. 

Gli immigrati (di varie nazionalità) erano in attesa dinanzi al recinto esterno della questura e quando il cancello si è aperto per fare uscire un’auto di servizio, in massa hanno tentato di entrare. Sono quindi scattate le misure di sicurezza e gli agenti li hanno respinti in blocco.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725