Domenica 25 Settembre 2022 | 17:21

In Puglia e Basilicata

Baciò cliente, nei guai direttore banca di Lecce

Baciò cliente, nei guai direttore banca di Lecce
LECCE - È costato caro ad un direttore di banca aver dato ad una donna un bacio (non gradito) sulla bocca: l'uomo, che ha 42 anni ed è di Martano (Lecce), è stato condannato alla pena (sospesa) di un anno e tre mesi di reclusione. Lo hanno deciso i giudici della seconda sezione penale del tribunale di Lecce. L'imputato, che lavorava a Cavallino (Lecce), è accusato di violenza sessuale.

06 Maggio 2009

LECCE - È costato caro ad un direttore di banca aver dato ad una donna un bacio (non gradito) sulla bocca: l'uomo, che ha 42 anni ed è di Martano (Lecce), è stato condannato alla pena (sospesa) di un anno e tre mesi di reclusione. Lo hanno deciso i giudici della seconda sezione penale del tribunale di Lecce. L'imputato, che lavorava a Cavallino (Lecce), è accusato di violenza sessuale.

 I fatti risalgono al marzo 2006 quando l'uomo, con maniere ritenute brusche, avrebbe attirato la trentaduenne, titolare di una stazione di carburanti, nel suo ufficio, chiudendo dall'interno la porta a chiave.

Lì avrebbe cercato di baciare la donna che, indignata, se ne sarebbe andata. Le cose sarebbero peggiorate nelle ore successive, quando l'uomo si sarebbe recato sul posto di lavoro della donna con il pretesto di chiarire l'accaduto, ma avrebbe molestato nuovamente la trentaduenne, questa volta riuscendo a baciarla, nonostante le resistenze della vittima.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 

POTENZA

Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725