Domenica 14 Agosto 2022 | 11:34

In Puglia e Basilicata

Legale proprietari pignora il Petruzzelli

Legale proprietari pignora il Petruzzelli
di ANTONELLA FANIZZI 
L'avvocato Michele Costantino che, negli ultimi diciotto anni ha assistito il ramo della famiglia Messeni Nemagna che fa capo a Vittoria e ai figli Francesco e Ciro Garibaldi, non si è limitato a rimettere il mandato il 27 aprile scorso. Ha avviato un pignoramento presso terzi, notificato il 30 aprile sia alla famiglia - che detiene un quarto della proprietà del teatro barese - che alla Fondazione lirica, alla Regione Puglia, alla Provincia, al Comune di Bari e ai titolari dei contratti di affitto dei locali del teatro. Costantino vanta una sentenza di primo grado a suo favore, che il giudice Cassano ha depositato il 1° luglio del 2008. Ciro Garibaldi: siamo sorpresi

05 Maggio 2009

BARI - L’avvocato Michele Costantino si tira fuori dalla partita sul Petruzzelli. Così raccontano gli atti formali. Il professore di diritto privato, che negli ultimi diciotto anni ha assistito il ramo della famiglia Messeni Nemagna che fa capo a Vittoria e ai figli Francesco e Ciro Garibaldi, non si è limitato a rimettere il mandato il 27 aprile scorso. È andato avanti: ha avviato un pignoramento presso terzi, notificato il 30 aprile sia alla famiglia - che detiene un quarto della proprietà del teatro - che alla Fondazione lirica, alla Regione, alla Provincia, al Comune e ai titolari dei contratti di affitto dei locali del teatro. 

«A tutti i soggetti - spiega Ciro Garibaldi, che al momento resta l’unico legale a difendere le ragioni della famiglia - nei cui confronti vantiamo un credito, oltre che agli enti coinvolti nel protocollo d’intesa». L’avvocato Costantino chiede il pagamento della parcella di 790mila euro, che non rappresentano l’ammontare totale dei compensi, ma si riferiscono solo alla causa contro l’ex gestore del politeama, Ferdinando Pinto. 

Costantino vanta una sentenza di primo grado a suo favore, che il giudice Cassano ha depositato il 1° luglio del 2008. Il pignoramento - precisa Ciro Garibaldi - è del valore di un milione di euro. «L’atto ci è stato notificato cinque giorni fa - dice l’erede -. Siamo sorpresi alla luce di un rapporto lungo basato sulla completa fiducia. Il prezzo personale che le parti coinvolte nella questione Petruzzelli stanno pagando, legali inclusi, è alto». 

A proposito di soldi, Costantino finora non ha ricevuto alcun compenso per la prestazione svolta. «Questo esproprio illegittimo - sostengono i fratelli Francesco e Ciro - ci ha privati di ogni fonte di reddito, proveniente dall’attività del teatro e dalla locazione dei locali, dal 2006 ad oggi. Contrariamente a quanto si dice in giro, con il protocollo non ci siamo affatto arricchiti». 

Il professor Costantino preferisce non commentare. Perplessità sulla motivazione del gesto vengono avanzate da Ciro Garibaldi: «Sarà fatta chiarezza non appena la mia famiglia avrà la possibilità di incontrare l’avvocato» .
ANTONELLA FANIZZI
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725