Mercoledì 10 Agosto 2022 | 19:28

In Puglia e Basilicata

Lite finisce in tragedia: ucciso un salentino

Lite finisce in tragedia: ucciso un salentino
Finisce in tragedia, con la morte di un giovane innocente, la storia di due ex conviventi del Leccese. Ieri sera Luce Gaetano Bianco, 51enne di Gallipoli, mai rassegnato alla fine della relazione con la ex convivente, sarebbe entrato in casa di lei a Tuglie (provincia di Lecce), approfittando della sua assenza, e le avrebbe rubato degli indumenti intimi. Il figlio della donna e un suo amico, Sergio Tundo, di 41 anni, di Tuglie (Lecce), avrebbero avuto poi un diverbio con Bianco e questi avrebbe sferrato una coltellata al petto di Tundo. Il presunto responsabile dell'omicidio è stato arrestato

05 Maggio 2009

LECCE - Finisce in tragedia, con la morte di un innocente, la storia di due ex conviventi del Leccese. Ieri sera Luce Gaetano Bianco, 51enne di Gallipoli, mai rassegnato alla fine della relazione con la ex convivente, sarebbe entrato in casa di lei a Tuglie (provincia di Lecce), approfittando della sua assenza, e le avrebbe rubato degli indumenti intimi. 

Secondo la ricostruzione degli investigatori, la donna, certa che l’autore del furto fosse il suo ex compagno, lo ha chiamato al telefono intimandogli di restituire gli indumenti rubati: stabiliscono un appuntamento all’una di notte nei pressi dell’abitazione di lei ma la donna, impaurita, racconta tutto al figlio, il quale decide di andare all’incontro in compagnia di un amico. Il 51enne, il figliastro e l’amico si incontrano nei pressi di casa della donna: nasce una discussione e - secondo i carabinieri - improvvisamente Bianco estrae dalla sua auto un coltello, sferrando un colpo mortale al cuore dell’amico del figliastro, Saverio Tundo, operaio 41enne di Galatina. 

Per l'uomo non c'è stato nulla da fare: Bianco invece, individuato dai Carabinieri della Sezione Investigazioni scientifiche del Reparto Operativo di Lecce anche grazie alle testimonianze raccolte dai Carabinieri di Gallipoli, è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario e detenzione abusiva di coltello.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725