Martedì 16 Agosto 2022 | 15:46

In Puglia e Basilicata

Che incubo le campane  a Bari: «Io, insonne»

Che incubo le campane  a Bari: «Io, insonne»
Un lettore scrive a «Pronto Gazzetta» per lamentarsi dei rintocchi mattutini delle campane delle chiese di Bari vecchia che non gli consentono di riposare. Lavora fino a tardi e gradirebbe dormire di più. Dalle chiese sostengono che nessuno si è lamentato e che i suoni sono flebili

04 Maggio 2009

BARI - Una richiesta d’aiuto arriva dalla città vecchia. Un professionista, che ha richiesto l’anonimato, si rivolge a «Pronto Gazzetta» affermando che è difficile riuscire a dormire un paio di ore in più, la mattina, per chi lavora fino a tardi. Infatti, il lettore abita in via Boemondo, a pochi metri da via dell’Intendenza dove c’è la chiesa di San Domenico le cui campane, come spiega il professionista, si sentono alle 7 (16 rintocchi!) poi alle 7.15 (ben 17 rintocchi!) e, poi, alle 7.30, con «un diluvio di rintocchi, saranno almeno una sessantina», assicura. «Io che finisco tardi di lavorare ogni sera - dice il professionista - gradirei riposare la mattina qualche ora in più. Niente da fare. Mi piaceva molto vivere in questa parte della città, mi ci sono stabilito, ma ho distrutto la mia tranquillità. È proprio necessario - osserva il lettore - che nel 2009 le campane suonino in questo modo? Alla chiesa di San Domenico si sono meravigliati e mi hanno detto che sono il primo a lamentarmi. Sarà vero?». 

Il sacrista Dino, della parrocchia di San Domenico, conferma gli orari e il numero dei rintocchi. E assicura: «Il suono delle campane, che è azionato automaticamente da un appposito meccanismo agli orari previsti, non è molto forte e non mi pare sia venuto mai qualcuno a lamentarsi. Non so proprio chi si possa lagnare delle campane». 

Nella città vecchia le chiese sono davvero tante. Qualcuno si lamenta delle campane? Michele Cassano, sacrista della Cattedrale, fa sapere che «non credo ci siano problemi anche perché i rintocchi delle campane non sono molto sonori. E comunque in tutta Bari vecchia non ci sono scampanii tanto forti: alla Basilica di San Nicola c’è una grande campana ma il suo suono è moderato. Io abito nei pressi e quando suona alle 7 – spiega il sacrista - se sto dormendo, non mi sveglio. Anzi, dirò di più, quando nella Cattedrale c’era monsignor Ladisa, fu presa la decisione di eliminare i rintocchi di campana delle 6. Si pensava che non fossero utili e che forse poca gente era interessata a quel richiamo. Vennero vari fedeli a lamentarsi, specialmente le vecchiette, che volevano sentire il suono delle campane. Le altre campane poi suonano da noi alle 8 e un quarto, il primo richiamo, e alle 8 e mezzo c’è la Messa che viene annunciata con più rintocchi». 

Nei pressi di via Boemondo, dove vive il lettore che ha scritto a «Pronto Gazzetta», c’è anche la chiesa della Madonna degli angeli che alterna i suoni delle campane a quelli della chiesa di San Domenico. Forse è la somma dei rintocchi contemporanei delle campane di entrambe le chiese che rende difficile la dormita mattutina del professionista? Anche da lì fanno sapere che nessuno si è mail amentato. È possibile che chi va a dormire a notte tarda (ma che lavoro fa il professionista?) anche da un suono leggero possa essere svegliato. Ma a quanti altri danno fastidio questi rintocchi? [m. trigg.]
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725