Domenica 14 Agosto 2022 | 18:44

In Puglia e Basilicata

Taranto: 8 maggio feste a mare per San Cataldo

Taranto: 8 maggio feste a mare per San Cataldo
Nel pomeriggio dell’8 maggio anche il Palio di Taranto, sfida tra i rioni con le barche a remi. Il ciclo dei festeggiamenti è cominciato già il primo maggio ma un primo appuntamento significativo è per domenica mattina, alle 10.30, quando le confraternite dell’Arcidiocesi si ritroveranno in piazza Immacolata per il pellegrinaggio alla tomba del santo

02 Maggio 2009

La città si prepara a festeggiare il suo Patrono San Cataldo. Ieri, in Arcivescovado, la presentazione del programma della tre giorni da parte di monsignor Benigno Papa, arcivescovo di Taranto, e dei componenti del comitato feste. E’ una tre giorni che risente del momento di difficoltà economica e delle poche risorse a disposizione, ma che non rinuncia, tuttavia, ai punti di forza della tradizione a partire dalla processiona a mare la sera dell’8 maggio. Il ciclo dei festeggiamenti è cominciato già il primo maggio ma un primo appuntamento significativo è per domenica mattina, alle 10.30, quando le confraternite dell’Arcidiocesi si ritroveranno in piazza Immacolata per il pellegrinaggio alla tomba di San Cataldo in Duomo. 

L’8 maggio, invece, il programma prevede alle 18.45, in Duomo, la consegna della statua di San Cataldo al sindaco di Taranto, Ezio Stefàno, con la firma del relativo verbale. In tale occasione, alla presenza delle autorità civili, l’arcivescovo rivolgerà anche un messaggio alla città. Quindi la processione del Santo sino al porto mercantile percorrendo largo Arcivescovado e corso Vittorio Emanuele per l’imbarco sulla motonave Cheradi concessa dalla Marina Militare. La Cheradi muoverà intorno alle 20 dalla banchina del molo Sant’Eligio per attraversare la rada di Mar Grande, quindi transiterà nel canale navigabile intorno alle 20.30, con il ponte girevole aperto e il Castello aragonese illuminato da una cascata di fuochi pirotecnici, per raggiungere il Mar Piccolo dove compirà un ulteriore giro. Sbarco in serata alla Discesa Vasto dove si riformerà la processione a terrà che attraverserà piazza Castello, corso Vittorio Emanuele, via San Francesco e via Duomo per far ritorno in Cattedrale. 

Prima del passaggio della Cheradi dal canale navigabile, su corso Due Mari si esibirà la fanfara dipartimentale della Marina Militare. Prima della processione a mare, avrà luogo il Palio di Taranto, una sfida su barche a remi che impegna gli equipaggi rappresentativi dei quartieri della città. 
Per il Palio, il programma dell’8 maggio prevede: 17,30, benedizione delle imbarcazioni nella sede del Palio di Taranto in piazza Castello; 17,45, raduno degli equipaggi a Palazzo di Città; 18, Palazzo dell’Arcivescovado, benedizione degli equipaggi; 19, partenza della prima regata a remi. Nella serata dell’8 maggio, poi, avverrà nel salone dei Vescovi a Palazzo dell’Arcivescovado la consegna dei premi «Cataldus d’Argento» a quei tarantini che si sono distinti in campo civico, sociale e professionale. La tradizionale processione a terra di San Cataldo muoverà invece alle 18.30 del 10 maggio. Uscendo da Largo Arcivescovado, percorrerà corso Vittorio Emanuele, piazza Castello, vie Matteotti, Margherita, Anfiteatro, Berardi, D’Aquino. Dalla loggia del Carmine l’arcivescovo impartirà la benedizione alla città. Alle 23.30, infine, spettacoli di fuochi d’artificio dal Castello aragones e.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725